:: Oltre l'Apparenza ::
Benvenuto visitatore...
questo forum è aperto a tutti coloro che hanno
la sensibilità e la voglia di confrontarsi senza timore.
Se lo troverai in sintonia con te
sarà un privilegio accoglierti tra noi.



 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Pensiero sulla libertà

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ermes
Giovane penna
Giovane penna
avatar


MessaggioTitolo: Pensiero sulla libertà   Lun Lug 27, 2009 7:06 pm

Ho concepito che la libertà, la vera libertà è nell’avere sempre la coscienza di sé, essere presente a se stessi, essere padroni di se stessi, avere la padronanza di sé.
Avere la coscienza, la padronanza, la libertà di sé, è di non farsi mai plagiare, addomesticare, anestetizzare e comandare da nessuna persona e da nessuna cosa o idea che ci venga dal di fuori di noi stessi, che ci venga imposta, perché così deve essere. Tutto ciò che non ci faccia progredire o crescere, che ci faccia male, tutto ciò che limita la nostra volontà, tutto ciò che noi non accettiamo liberamente, direttamente o indirettamente, tutto questo non è libertà. Come per esempio, la droga, l’alcool, qualsiasi gruppo, setta, clan, associazione, partito, religione o idea che non fa parte della nostra natura o del nostro pensiero, che ci detta delle regole o che ci imponga un modus di vivere e pensare che non sia della nostra natura. Ciò che non porta frutto e non fa crescere interiormente e esteriormente, non è buono. La vera libertà non è vivere o essere al di fuori della morale, al di fuori della società e dalle regole sociali tra gli esseri umani, dalle idee politiche o religioni di qualsiasi esse siano. Bisogna rispettare le regole comunitarie per vivere in modo adeguato. Ma bisogna avere la piena libertà di se stessi, così da avere la consapevolezza della propria identità personale. Ma soprattutto, per conoscere veramente se stessi e la propria libertà, bisogna rispettare e credere nella libertà altrui. Così facendo si ha un modus vivendi buono. Poiché l’Io, che rappresenta la propria identità personale, che simbolicamente è situato nella mente, la mente è il luogo dove vive la propria identità, la consapevolezza di esistere, dove vive la propria libertà , (altro luogo è il cuore).Quindi la consapevolezza della libertà e del proprio esistere nasce dal pensiero. Per questo ho scritto le cose che danneggiano il cervello, come droga, alcool, e il pensiero (idee, pensieri, modi di vivere, regole sociali imposte direttamente e indirettamente), tutte queste cose imprigionano la propria libertà.
Imprigionando la libertà individuale, vengono imprigionate tutte le libere espressioni dell’individuo, le idee e i stili di vita, queste sono le cose che vengono, certe volte imposte o seguite. Mentre la droga e l’alcool, sono due elementi che fanno male, fisicamente e mentalmente, deviano la vita individuale, ma che l’impositore è l’individuo stesso, questi elementi limitano anch’essi la libertà individuale, perché dominano la volontà dell’individuo.



27/08/07
di La Torre Maria Cristina
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cioccolataconpanna
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Pensiero sulla libertà   Mer Lug 29, 2009 11:42 pm

La libertà è un concetto ampio e personale.Penso che la libertà alla quale anelo di più è quella personale..non per fare ciò che voglio..ma solo per essere me stessa con tutti...dunque la libertà di essere ciò che sono...sempre e in ogni occasione..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
armonia_completa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Pensiero sulla libertà   Mar Mar 27, 2012 2:44 pm

Ci sono diversi tipi di libertà, e ci sono parecchi equivoci in proposito?
Il genere più importante di libertà è di essere ciò che si è davvero.
Si baratta la propria libertà per un ruolo. Si barattano i propri sensi per un atto.
Si svende la propria capacità di sentire, e in cambio si indossa una maschera.
Si può privare un uomo della sua libertà politica e non lo si ferirà?
Finché non lo si priverà della sua libertà di sentire. Questo può distruggerlo.

-- Jim Morrison (James Douglas Morrison)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Pensiero sulla libertà   

Tornare in alto Andare in basso
 
Pensiero sulla libertà
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
:: Oltre l'Apparenza :: :: Introspezione :: Libertà di parola-
Andare verso: