:: Oltre l'Apparenza ::
Benvenuto visitatore...
questo forum è aperto a tutti coloro che hanno
la sensibilità e la voglia di confrontarsi senza timore.
Se lo troverai in sintonia con te
sarà un privilegio accoglierti tra noi.



 
IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 La Bohème nel condominio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
armonia_completa
Oltre l'apparenza....



MessaggioOggetto: La Bohème nel condominio   Mar Set 29, 2009 5:34 pm

La televisione svizzero-tedesca Schweizer Fernsehen torna ad allestire un grande evento operistico. Fervono i preparativi per trasformare i palazzi del quartiere di Gäbelbach in un palcoscenico che al tempo stesso fungerà da studio televisivo. Nel ruolo dei protagonisti de La Bohème, Schweizer Fernsehen è riuscita a scritturare cantanti prestigiosi. Questo prestigioso evento culturale andrà in onda in diretta martedì 29 settembre, alle 20.05 su RSI LA 1, SF 1, TSR 1 e Arte. Inoltre lo spettacolo sarà trasmesso in live streaming sul nostro sito con la possibilità di commentare in tempo reale grazie al forum online.


La Bohème è ispirata alla produzione dello Stadttheater di Berna che sarà presentata in anteprima il 9 settembre 2009. L'Orchestra sinfonica ci Berna, diretta dal maestro Srboljub Dinić, è una delle più prestigiose formazioni svizzere ed è stata appositamente rinforzata in vista di questa coproduzione internazionale con RSI, Arte e TSR. Nel ruolo dei protagonisti, Schweizer Fernsehen è riuscita a scritturare cantanti apprezzati per le loro prestazioni sia canore che sceniche. «È un fattore decisivo, anche perché nella nostra Bohème le telecamere sono vicinissime agli attori», spiega il caporedattore Thomas Beck.



Maya Boog, beniamina del pubblico del Teatro di Basilea, impersona Mimì, mentre nel ruolo dell’amante Rodolfo c’è Saimir Pirgu, destinato ad entrare ben presto nella rosa dei più grandi tenori mondiali. Subito dopo La Bohème, Saimir Pirgu farà il suo debutto alla prestigiosa Metropolitan Opera di New York; recentemente ha partecipato a uno spettacolo di Woody Allen messo in scena all’Opera di Los Angeles. La parte di Musetta è affidata a Eva Liebau, dell’Opernhaus di Zurigo. Dopo aver preso parte al Festival di Salisburgo (Salzburger Festspielen) nel 2008, nel 2010 la soprano si dividerà tra la Scala di Milano e la Metropolitan Opera. Infine, il baritono inglese Robin Adams, ben conosciuto in diversi teatri europei, sarà Marcello.



Portare una delle opere più belle in casa della gente - Come spiega Thomas Beck, La Bohème nasce da un’idea semplice: far (ri)suonare un intero palazzo. A trovare la location ideale è stato il produttore Christian Eggenberger, bernese, che conosce a menadito il quartiere di Gäbelbach, vicino a Bern-Bethlehem: «Di notte, i tre edifici illuminati di Gäbelbach scintillano a meraviglia nel paesaggio circostante, e in più hanno il formato ideale, un perfetto sedicini noni». Individuata la location, in collaborazione con il teatro della città di Berna è stata selezionata l’opera più adeguata: La Bohème di Giacomo Puccini.

La complessità tecnico-logistica del nuovo progetto della televisione svizzero-tedesca è addirittura superiore a La Traviata im Hauptbahnhof. Ma «È bello vedere con quanto entusiasmo Berna abbia accolto questa nuova iniziativa», si compiace Eggenberger, anche perché senza il sostegno di tutte le parti coinvolte e delle autorità questa grande operazione non sarebbe mai partita. Gli abitanti del quartiere sono stati informati di persona: alcuni mettono a disposizione il proprio appartamento per le riprese, altri hanno voluto figurare come comparse. Per gli addetti ai lavori, il coinvolgimento degli abitanti è fondamentale: «Il nostro obiettivo è portare in casa della gente una delle opere più belle», spiega Thomas Beck, «ma questa volta entriamo letteralmente in casa loro!».

Martedì 29 settembre 2009 la nuova produzione operistica di SF sarà trasmessa in diretta alle ore 20.05 su SF 1, TSR 1, RSI LA 1 e HD suisse.

La Bohème è già il terzo evento operistico di SF. Nel 2008 Die Zauberflöte auf 2 Kanälen (Il flauto magico su due canali) si era aggiudicata una «Rosa d’oro», mentre nel 2009 La Traviata im Hauptbahnhof, allestita nella stazione ferroviaria di Zurigo, ha vinto due «Cristalli» al Golden Prague Festival.
[img
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: La Bohème nel condominio   Mar Set 29, 2009 5:50 pm

Bellissima iniziativa Deli, e grazie di averci messo al corrente....

penso che portare l'opera in versione diciamo "domiciliare" sarà sicuramente un mezzo

per avvicinare (con occhi diversi rispetto al teatro) l'ascolto della gente a delle opere sicuramente

di grande valore artistico....

penso però che in Italia le reti che hai citato (Martedì 29 settembre 2009 la nuova produzione operistica di SF sarà trasmessa in diretta alle ore 20.05 su SF 1, TSR 1, RSI LA 1 e HD suisse ) non siano rintracciabili nei circuiti televisivi...
o mi sbaglio? eh??

vittoriaaaa!! notizia molto interessante..... spero ci farai sapere anche le considerazioni critiche che seguiranno l'evento citato....

tiiiiiii ^^ grazieeeeeeeeeee

loooove grazie deli, kiss.....
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: La Bohème nel condominio   Mar Set 29, 2009 5:55 pm

Sono assolutamente d'accordo, e anch'io come Sirio ho pensato che quelle reti televisive in Italia non trasmettono, almeno io non le ho mai sentite... eh?? ma forse non sono al corrente.
Tornare in alto Andare in basso
armonia_completa
Oltre l'apparenza....



MessaggioOggetto: Re: La Bohème nel condominio   Mar Set 29, 2009 6:08 pm

HO VISTO UN'ANTEPRIMA DELLO SPETTACOLO ED È DAVVERO COINVOLGENTE....
I MURI DELLE PARETI DELLE CASE E DEI PALAZZI, SI ANIMANO DI QUESTE BELLISSIME IMMAGINI, CON SUONI E CANTI....
QUEST'INIZIATIVA L'HANNO FATTA ANCHE DA NOI, NELLA VALLE DI MUGGIO, L'ANNO SCORSO, CON UNA SCENOGRAFIA DAVVERO SPETTACOLARE E NON È LA PRIMA VOLTA CHE LO FANNO, ANCHE SE IL TEMA NON ERA L'OPERA, BENSÌ DISEGNI CHE SI ANIMANO CON LA MUSICA E GLI EFFETTI DEI COLORI ERA STRAORDINARIO....
PENSATE IN MEZZO ALLA VALLATA CHE BELLO!!!! UN FORTE ABBRACCIO A VOI!!!! deli
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
armonia_completa
Oltre l'apparenza....



MessaggioOggetto: Re: La Bohème nel condominio   Mer Set 30, 2009 1:31 am

La diretta televisiva della Bohème di Puccini costituisce, per le sue peculiarità, originalità e complessità, un evento assolutamente straordinario sia dal punto di vista artistico sia da quello tecnico. Soprattutto, si tratta di uno spettacolo possibile unicamente grazie alla Televisione. Vi invitiamo pertanto a seguirlo con noi online e a commentarlo in diretta in questo forum, di cui sarà dato conto nel corso della trasmissione. Ulteriori informazioni alla pagina rsi.ch/boheme
Online è anche disponibile il libretto dell'opera.

Il Forum rimane aperto per raccogliere il parere dei telespettatori e degli ascoltatori di Modem, che domani mattina su Rete Uno parlerà di questa serata. I nuovi messaggi saranno tuttavia pubblicati solo domani. (23:09:54)
Michele (Camorino) - @A. Vitale- A proposito di bambini e opera: La musica è una linfa vitale per il cervello: se si studia da bambini, aiuta lo sviluppo del loro cervello che 'cresce' in modo differente da quello dei coetanei che non suonano e non studiano musica. Basta seguire delle lezioni per un anno o poco più per modificare il cervello dal punto di vista strutturale e funzionale. Gottfried Schlaug (23:06:50)
antonella Marconi ((Milano)) - Certo......il finale con l'autobus avrà scioccato qualcuno....ma è stato veramente struggente,vedere Mimi' che viene portata via da rodolfo.....irraggiungibile....già uno si commuove quando è li sul letto e lui l'abbraccia.....ma cosi' che va via senza poterla abbracciare ancora una volta....che strazio!!!! Complimenti per la vs iniziativa........ (23:06:22)
Micha (Giubiasco) - Commento finale. Bravi gli artisti e i tecnici della TV. Impressionante lo sforzo tecnicoartistico. Niente da dire sull'Opera. Io sono sempre convinto che questa formula non è il massimo. E' come vedere Via col Vento o il Dottor Zivago sul cellulare. Anch'io devo contare i soldi. Posso scendere una volta all'anno a Verona. Li posso godere appieno lo spettacolo sia dal lato uditivo, che scenico. (23:05:31)
Gianluca F. (Rho (MI)) - Ammetto che all'inizio ero un po' scettico, ma ho seguito tutta la diretta e ora davvero non ho parole. L'organizzazione di un tale evento non dev'essere stata facile. Un applauso alla Srg Ssr Idee Suisse che si è dimostrata ancora una volta un vero servizio pubblico. Alle volte bisogna osare e mi sa che stasera sia stata più che premiata. Grazie davvero! Saluti. (23:05:29)
Redazione (Comano) - Bene, allora chiudiamo qui. Grazie di nuovo a tutte/i per la bella atmosfera del Forum di questa sera. (23:04:39)
Ornella (Lugano) - Fantastica serata, fantastica idea, ho apprezzato veramente tutto: l'ambientazione, i costumi, la miscela di moderno e antico, e non ultimo la bravura dei cantanti e dell'orchestra! Veramente una splendida dimostrazione di cultura, intelligenza, e perché no, coraggio. (23:00:41)
Cristiano (Canobbio) - Originale il finale, mi ha colpito in special modo la scritta sull'autobus "Endstation". Davvero toccante. In complesso un'esperienza unica, ancora complimenti! (23:00:37)
luciana (Brinzio (varese)) - un applauso a Micha che alla fine non è andato a dormire e si è anche un po' ricreduto ;o) (23:00:33)
accademiascala (Milano) - Io adoro l'Elisir d'amore. Sto immaginando in quale città svizzera si potrebbe ambientare (23:00:01)
A. Vitale (Zurigo) - Che l'iniziativa possa essere interessante è vero, ma che sensibilità ha il regista?! Mimì muore mentre Colline mangia, infreddolita ma con le maniche corte, seduta su un gradino di un autobus... E' Puccini che commuove, è la musica... (22:59:40)
Maria Angela Strelow (Massagno) - La scena del bus non la dimeticherò mai... un concentrato di emozioni, di sentimento, di partecipazione... Mi ha ricordato la tragica fine del Dottor Zivago, interpretato da Omar Sharif... Grazie RSI! Non fermatevi qui, ho visto tra la gente tanti bambini osservare incuriositi e interessati... continuate così! Grazie! (22:59:23)
gianluca (como) - ci sono regie moderne peggiori ma siamo nel 2010 il cuore lo tocca la Musica se penso alle serate proposte, dalla televisione italiana sulla Lirica mi viene da piangere.... (22:59:15)
paola usa (USA) - grandi. l (22:58:02)
Giuseppe (Milano) - un saluto a tutti!! (22:57:58)
Alessandro Marangoni (Pavia) - Gentile redazione, porterò domani questa vostra iniziativa alla associazione Musicarticolo9 (www.musicarticolo9.it) e al nostro presidente Salvatore Accardo per prenderla come esempio e divulgarla quanto più possibile. Grazie (22:57:36)
Giuseppe (Milano) - secondo me, con un po di pubblicità in italia, si sarebbe potuto raddoppiare facilmente il pubblico ;) (22:57:29)
anthony (novazzano) - favolosi!!!!veramente bellissimo, la Svizzera é veramente sempre "avanti" su tutto= modernità ma con classe e rispettando la classicità dell'opera.BRAVO FLAVIO! IO ADORO L'ANDREA CHENIER non lo fanno mai! (22:54:53)
redazione (Berna) - Un ringraziamento a tutti per i vostri pareri, i vostri suggerimenti, le vostre idee. Saranno preziosi consigli per le iniziative future, Continuateci a scrivere. Grazie per aver condiviso con noi le emozioni di questa Bohème, in ogni caso UNICA! A presto. (22:54:44)
Roberto Hamburger (Aventura, FL. USA) - Grandioso. Peccato che lo schermo era piccolino! Asptto la prossima opera. (22:54:11)
Flavio (6702 Claro) - potete chiedere al registra cosa ne pensa della Andrea Chenier alla TV ?? (22:54:05)
Redazione (Comano) - Ci sarebbe utile sapere da chi ci ha seguito dall'estero come ha saputo di questa iniziativa, e se ci ha seguiti unicamente online a anche attraverso il televisore. Grazie (questi messaggi non verranno pubblicati) (22:53:59)
Michele (Camorino) - Grazie di cuore!!!! Bellissima opera!!! Speriamo a presto, magari in Ticino, al Castelgrande di Bellinzona....?! (22:52:41)
luciana (Brinzio (varese)) - che bello!!commozione totale!! Complimenti a tutti quanti! (22:51:33)
Paola (Ascona) - Complimenti al al regista (22:50:24)
Orazio (Locarno) - Michele, ottima idea.. bello il finale, che regalo per la gente lì presente.. (22:50:22)
Flavio (6702 Claro) - Magnifico, grazie,grazie a quando l'Andrea Chenier ???? (22:49:22)
Paola (Ascona) - Peccato che non si possa chiedere il bis bravi, bravissiimi!!! complimenti a tutti!! grazie e speriamo a presto (22:49:17)
Pingu (Locarno) - Caspita, sarà difficile prendere il bus domani (22:49:14)
alvaro (gallarate) - Eh, no, Alessandro. Già abbiamo i politici che ci meritiamo, se poi dobbiamo subire anche la TV mi pare troppo! Ah, magnifico finale, nel frattempo! (22:48:50)
Rosemarie (Reggio Calabria) - Grazie mille per le forti emozioni che ci avete fatto prvare. Spero di rivedervi presto. (22:48:23)
Alessandro Marangoni (Pavia) - Davvero molti complimenti! viva la grande musica per tutti! (22:48:21)
Giuseppe (Milano) - finale davvero emozionante!! (22:48:19)
Gabriella Juon (lugano) - Sono nata nella città di Puccini, la sua musica nel cuore, mi emoziono quando sento questa bella musica. Purtroppo questa versione non mi é piaciuta, perde l'armoniosità di tutta l'opera. Cosa direbbe il bravo Giacomo? Allora chiudo gli occhi e sogno di essere al teatro. (22:48:18)
Tiziana (Varese) - bellissima! (22:47:24)
giancarlo (como) - E'un idea geniale ,complimenti! siete una tv superiore alla media ,vi seguo sempre BRAVI. (22:47:22)
Alessandro (Vittorio Veneto - Italia) - Purtroppo noi italiani abbiamo la televisione che ci meritiamo (e non solo la televisione). (22:46:03)
Marcus (Italia) - SOLO UNA PAROLA........MERAVIGLIOSO!!!! IL TENORE PIRGU E' ECCEZIONALE PER QUANTO SIA BRAVO. CAST BELLISSIMO E DI GRANDI ATTORI. AL PIU' PRESTO UNA NUOVA INIZIATIVA COME QUESTA. UN GRAZIE A CHI HA RESO POSSIBILE REGALARCI MOMENTI COME QUESTO. (22:45:59)
Alessandra (Varese) - Iniziativa molto coraggiosa ma altrettanto riuscita. Finalmente l'opera in tv in prima serata. (22:45:50)
Michele (Camorino) - Perchè non far pervenire il link di questo forum e opera a quelli della RAI e alle altri reti? Forse, guardando e leggendo, si renderebbero conto della qualità "bassa" delle loro trasmissioni e agirebbero di conseguenza per accontentare il loro pubblico, ormai arcistufo, in Italia e altrove! (22:44:10)
ilario (Bellinzona) - Orazio Puccini è già in collegamento dalle 20.... e la trova FANTASTICA (22:39:51)
alvaro (gallarate) - Giuseppe, con l'aria che tira nella Penisola posso anche credere a quello che dici. Non mi sorprende più nulla. Ora vediamo il finale di Bohème. Fino ad ora bellissima interpretazione! (22:39:38)
Orazio (Locarno) - che se la stia guardando anche Puccini ? (22:38:18)
Giuseppe (Milano) - peccato che perfino i programmi come quark da noi siano pilotati a dovere.... cercare su youtube per credere (22:36:54)
redazione (Berna) - Non perdetevi il finale... UNICO (22:36:43)
Riccardo (Bellini) - A rifletter meglio sono proprio queste proposte televisive, musicali e culturali che potrebbero, anzi potranno, con la volontà di tutti, modificare e di molto il contesto generale di squallore televisivo che spesse volte ci viene propinato. E' per tale ragione che bisogna insistere, che bisogna resistere, se desideriamo contribuire a qualcosa di migliore. (22:35:51)
Stefania (Balerna,Ticino ) - Caro Alvaro, sarà anche poco, ma quark é un ottimo programma in prima serata segno che la scienza e la cultura... piacciono ! (22:34:14)
ilario (Bellinzona) - Ma che cast!!! sono veramente e seraimente impressionato. ancora grazie (22:34:09)
redazione (Berna) - Gentile Gabriella l'opera è popolare: in mezzo alla gente assolve il suo compito. Grazie a lei (22:33:03)
Giulia (Coldrerio) - che interpretazioni!! (22:32:58)
Orazio (Locarno) - È vero che molti dei programmi della tv italiana sono inguardabili ma ce ne sono anche di belli, purtroppo a ore tarde.. (22:32:00)
redazione (Berna) - Gentile Giuseppe da Milano Un po' di improvvisazione + poche comparse + pubblico vero = piace (22:31:56)
alvaro (gallarate) - Eh......... verissimo..... la punta di diamante della TV! (22:29:54)
claudia (milano) - Complimenti per la bravura e la serietà con cui avete proposto un innovativo modo di fare "Opera". Tutti "SUBLIMI" ! (22:29:46)
redazione (Berna) - Alvaro e con verissimo come la mettiamo? (22:28:45)
gabriellaelvira (chieti) - speriamo che ci sia un seguito a questa bella iniziativa, abbiamo bisogno di tv salutare (22:28:41)
Giuseppe (Milano) - non si capisce fino a che punto sia recitato, e fino a che punto sia improvvisato, neanche con le comparse...bellissimo!!! (22:28:38)
alvaro (gallarate) - Ma che dici, Stefania? Credimi, abbiamo soltanto "Quark" e "La Storia siamo noi". Tutto il resto è De Filippi, Costanzo, Carlo Conti, Un Posto al sole... Insomma: Spazzatura! (22:27:10)
Fredy (Castel San Pietro) - Geniale ! Complimenti a chi ha avuto l'idea e a tutti coloro che indistintamente hanno permesso la realizzazione di questo magnifico evento. Queste trasmissioni dimostrano che la Televisione è in grado, se vuole, di portare la vera cultura in tutte le case, raggiungendo i fini della propria missione. Grazie e avanti così. Siete su un'ottima strada. Fredy (22:26:18)
Lorenzo (Milano) - Semplicemente FANTASTICO, mi avete fatto avvicinare al mondo dell'opera, grazie. (22:25:20)
Gabriella G (Lugano ) - Grazie mille per questo bellissimo momento che state regalando. Meravigliosa idea di trasmettere la Bohème in un' ambiente dove ci vive e ci lavora gente. Complimenti ! (22:23:42)
Michele (Camorino) - @tutti: Sottotitoli a pag. 777 di TXT (22:23:09)
Patrizia (Winterthur) - FANTASTICO! Semplicemente fantastico!!!! (22:23:06)
miranda (milano) - Grazie per questa magnifica trasmissione: siete Fantastici! Complimenti. (22:21:31)
Stefania (Balerna,Ticino ) - Alvaro e Antonella vi saluto e vi invito a seguire i programmi RSI , ma anche voi avete rubriche interessanti: basta scegliere bene! Saluti (22:21:28)
ilario (Bellinzona) - Cari amici mi sento in grande compagnia. Un bel forum che ci fa sentire uniti nell'amore per la lirica. È una serata straordinaria. La RSI vincerà se giocherà le sue carte con la musica e la cultura in genere. Investite in cultura e darete un futuro al Paese. Questo il compito del servizio pubblico!!! (22:19:54)
Arnaldo (Castione) - Giuseppe da Milano, ha perfettamente ragione. Alla nostra TV invece vadano i complimenti per questa interessante realizzazione. L'Opera va portata in casa per apprezzarla e capirla. A quando il Guglielmo Tell a Bellinzona? Continuiamo ora a seguire l'Opera. (22:19:18)
Orazio (Locarno) - È veramente il modo giusto per fare conoscere a molti l'opera e come altri hanno scritto si potrebbe farne un appuntamento ricorrente e nelle vari località svizzere, ce ne sono di veramente belle e molte opere si prestano a questo spettacolo, bella l'idea del libretto online che aiuta . grazie a voi. (22:19:11)
erico (monighetti) - oggi è il mio compleanno. Grazie alla rsi per questo gioiello di regalo (22:19:04)
Antonio (Novazzano) - io e la mia cagnolina alba siamo d'accordo: è pura magia! (22:17:43)
Paola (Ascona) - Micha ognuno può dire la sua anch'io guardo più o meno gli stessi programmi che guardi tu. Ma chiudi gli occhi e ascolta!!!!! magari incuffia come faccio io é fantastico (22:17:13)
Marcello (Italia) - Ben vengano tutti i tipi di rappresentazione liriche in TV. Grazie al Maestro Puccini per averci donato queste pagine di musica sublime. (22:16:41)
Cristiano (Canobbio) - Stasera assistiamo finalmente a qualcosa di innovativo (non sempre la solita opera o soprattutto la solita televisione). Spero che questa stupenda iniziativa abbia un regolare seguito. Bravi a tutti!! (22:16:38)
Alex (Italia) - Per accademiascala, ci fai i nomi dei bravi insegnanti di guida all'ascolto? Non si sa mai che li incrociamo .. NdR: suggeriamo di evitare di fare nomi in questa sede (22:15:37)
alvaro (gallarate) - Cara Stefania da Balerna, non affondare il coltello nella piaga! In Italia vige la logica dell'incultura, del calcio e delle veline. Purtroppo siamo a terra. Per la musica di qualità e per la cultura in generale devo dire Viva la Svizzera! Ciao. Alvaro (22:14:58)
antonella Marconi ((Milano)) - Stefania di Balerna (Ticino)......quanto hai ragione!!!! I ns programmi hanno i contenuti poco discutibili???? no no....si discutono da soli....sono VERGOGNOSI..... dovrebbe assistere il ns ministro brunetta........ (22:14:37)
raffaella (Italia) - ...mi facevo la stessa domanda di Andy su Micha.... (22:14:30)
Micha (Giubiasco) - Michele, ... la curiosità. Questa sera seguo l'interessante forum e con 1 sol orecchio e 1 sol occhio l'opera. Io seguo la TV di Comano giornalmente per circa 2/3 dei programmi serali. Poi scappo sulle TV italiani per seguire Rebus, Passaggio a Nord Ovest, Voyager. Paola, dico che l'opera così non mi và. Posso dire la mia ? (22:14:05)
Michele (Camorino) - @A.Vitale: Chiaro che un bimbo di 4 anni non può capire tutto quanto, ma solo sentire la musica ed il canto è stato emozionante per lui quanto lo è per mè! (22:13:42)
Giuseppe (Milano) - anche io seguo dall'italia come molti stasera, e anche io trovo che sia meraviglioso e geniale, ma purtroppo da noi non ci saranno opere di questo tipo in tv: la tv non è altro che il riflesso delle persone, e da noi, purtroppo, preferiscono programmi spazzatura (22:12:53)
Francesco (Milano) - Pur conoscendo la Bohème anche al contrario ad essendo un professionista nel settore, mi sento totalmente commosso e coinvolto da quest'evento. Spero che qualcuno in Italia stia guardando quanto accade in un paese chiaramente più civile. L'opera rimane sempre sconvolgente e meravigliosa. (22:12:46)
Andy (Zurigo) - Complimenti! Avete dato la possibilità a chiunque di assistere a qualcosa di veramente speciale! P.s: Micha, ma non dovresti gia' dormire da un bel po'? (22:12:30)
accademiascala (Milano) - Bellissima iniziativa! Sostituirei le lunghe pause, in cui la presentatrice (affannata) racconta la trama e intervista gli ospiti, con un bravo insegnante di "guida all'ascolto". Ne conosco un paio bravissimi che sanno far amare l'opera: giovani che non avevano mai ascoltato un'opera, dopo averli conosciuti, non sono più riusciti a fare a meno della musica lirica... (22:12:02)
Paola (Ascona) - Micha ma non ti va bene biente? quando finalmente c'é qulache cosa di bello. Non si può avere sempre la perfezione (22:11:16)
Silvia (Zurigo) - Quanto a quelli che si augurano cose simili da noi in Italia (in prima serata? con un investimento del genere? a scapito magari di un 'bel' reality?), temo sia improbabile... (22:11:13)
Eros (Torricella) - abbiamo bisogno di nuove idee..di gente che osa...ho avuto il piacere di assistere alle opere alla Scala di Milano, a Parigi, a Pesaro, a Torre del Lago a .. e anche in teatri meno conosciuti ma possiamo sicuramente immaginare nuove realtà! Non come a Mendrisio che per l'apertura dei mondiali abbiamo saputo proporre una bellissima opera che però risale solo al 1939! Ma dove sono le nuove idee? (22:11:07)
A. Vitale (Zurigo) - Michele, peccato il suo bimbo "interessato" sia a nanna, adesso si sarebbe commosso... Ma che stranezza! l'opera adatta ad un bambino di 4 anni! (22:10:13)
nicola (Wohlen AG) - quando esprimo la mia preferenza per il classico, al massimo riscontro un mezzo sorriso di commiserazione... con queste stupende manifestazioni il mezzo sorriso si trasforma in un 'esclamazione di piacevole sorpresa. Grazie per il miracolo da nicola di Wohlen AG (22:09:29)
antonella Marconi ((Milano)) - ahahah.....vero.....è curioso..... E' STUPENDA!!!! (22:09:20)
nicc (zurigo) - Rigiro il paragone di misha... ho la sensazione si che sia una partita di Hockey, ma nel senso che ti appassioni tanto che ti aspetti che il pubblico presente sulla piazza si mobiliti per urlare a Rodolfo che fare, o ancora per dire a quella civetta di Musetta di rientrare che fuori si sta consumando un dramma... insomma, è bello veder il pubblico così teso, coinvolto! (22:09:14)
Stefania (Balerna,Ticino ) - Voi italiani che siete in ascolto fate sentire la vostra voce e segnalate queste iiniziative affinché anche sulle vostre reti nazionali si proponga altro a programmi ... Dai contenuti piuttosto discutibili! (22:08:39)
Rosemarie (Reggio Calabria) - Grande performance di Mimi'... magari facessero questi spettacoli anche in Italia!!! li gradiremmo volentieri (22:08:33)
Silvia (Zurigo) - Micha, le scene in esterno, i cantanti non separati dal pubblico, le scene in località diverse sono tutte cose che magari disorientano l'appassionato d'opera tradizionale e possono anche sembrare stridenti e 'sacrileghe', ma se fatte bene (come a me sembra sia il caso qui) possono rendere fresco e toccante un genere che soffre un po' per la sua fama di intrattenimento polveroso ed elitario! (22:08:27)
Michele (Camorino) - Micha, ma non dovevi spegnere ed andare a dormire?! Come mai la segui ancora?? (22:06:37)
Giovanni (Berna) - L'opera fuori dal teatro classico è una scommessa vinta. Eera tempo che anche l'opera venisse messa in condizione di essere goduta da un vasto pubblico e da casa. Oltretutto l'esecuzione è molto curata e l'ambientazione fantastica (vengono per così dire «nobilitati» i «casermoni» di Gäbelbach, dove fino a non molto tempo erano alloggiati soprattutto lavoratori immigrati). Complimenti SRG SSR TSI. (22:06:34)
alvaro belloni (gallarate) - Entusiasmante! Bravissimi interpreti, grande impegno tecnico, perfetta regìa e, soprattutto, grande idea! Questa è la cultura televisiva che manca in Italia. Vivo in diretta questa straordinaria serata di musica. Sogno e getto il cuore oltre frontiera! Un abbraccio all'amico Giorgio Appolonia. Alvaro. (22:06:19)
redazione (Berna) - Gentile Pasquale quella di Parigi era un'operazione diversa, con soluzioni tecniche molto diverse. Lo stesso per "Tosca sui luoghi di Tosca" prodotta dalla Rai alcuni anni fa. Quello che lei segnala è comunque da tenere in considerazione. Grazie (22:04:41)
Micha (Giubiasco) - Bravo Pasquale. La Traviata a Parigi e l'orchestra mi sembra a Torino. Comunque non c'era tutto questo gazzabuglio e interruzzioni da partita di disco su ghiaccio. (22:04:07)
raffaella (Italia) - Trovo che questo sia lo spirito giusto perchè l'opera possa andare avanti: un dramma di tutti e vicino alla gente comune, non legata necessariamente al tempo e allo spazio...grazie di queste iniziative! (22:03:55)
Stefano (Minusio) - Paola, non è vero. Nel 1. quadro c'era la scena in giardino con il padrone di casa (22:03:45)
Michele (Camorino) - Non c'è età per seguire un'opera del genere. La seguiva interessato anche mio figlio di 4 anni prima che andasse a dormire. (22:03:40)
gabriellaelvira (chieti) - originale comunque l'idea della ambientazione (22:03:12)
Alessandro Marangoni (Pavia) - Spero che qualche dirigente RAI stia guardando per prendere spunti preziosi... per noi musicisti è una grande serata di gioia! (22:02:00)
Paola (Ascona) - stefano non ti sei accorto che tutte le scene sono al coperto? (22:01:54)
graziella vago (lugano) - Sono in là con gli anni. Ma questa Boheme è così vicina a noi. Non ho parole per esprimere tutta la mia grande commozione. Grazie a tutti Tutti bravissimi. (22:01:48)
Rega Pasquale (4415, Lausen) - È tutto veramente bello. Complimenti. Ma sarebbe onesto ricordare che il primo esperimento del genere è stato fatto, con grande successo, nel 2001 per il centenario della morte di Verdi, quando fu rappresentata La Traviata a Parigi, con l'orchestra della RAI. Direttore Zubin Meha, e protagonisti principali Etreri Gvazavi e José Cura. Non posso immaginare che ignoriate questo!!! (22:01:39)
giuseppina (italy) - ...sono d'accordo con sergio! (22:01:10)
redazione (Berna) - Gentile Stefano, non le sfugge nulla.... il piano b c'era, ma lo teniamo per la prossima volta. Grazie. (22:00:40)
Flavio (6702 Claro) - Micha io ho 68 anni (21:59:30)
redazione (Berna) - Stiamo leggendovi tutti. Avete compreso lo spirito di questa operazione: portare l'opera a tutti e non aspettare che "pochi" vadano a teatro. (21:59:01)
Francesca (Milano) - Mio papà mi cantava questa opera quando ero piccola. Mi sono commossa. GRAZIE! In Italia questo tipo di trasmissioni non ci sono, purtroppo. Seguo sempre la televisione svizzera che è decisamente di livello superiore rispetto alla nostra. ANCORA GRAZIE! (21:58:56)
Stefano (Minusio) - Domanda: Cosa sarebbe accaduto se stasera avesse diluviato? C'era un "piano B" per le scene in esterna? (21:58:27)
Micha (Giubiasco) - Mi sento in minoranza. Vedo che tutti questa sera sono culturalmente aggiornati. Io sarò vecchio di idee e di anni, peccato che ho solo 48 anni. Forse non mi sono fatto capire. Bene l'Opera alla TV ma tradizionale, magari una al mese; al posto di quei programmi pentoloni che specialmente le TV italiane ti propongono giornalmente (vedi Fattoria, Amici miei, C'è posta per te, ecc.) Bravi a tutti. (21:57:54)
Alex (Italia) - Cavolo pure il bus va a gas naturale... originale ed ecologista questa Bohème (21:55:50)
Samira (6983 magliaso) - Sono trascorsi alcuni anni dall'ultima volta che ho potuto assistere ad un opera a causa della mia disablità. Grazie alla vostra iniziativa ho potuto guardare quest'opera (che non avevo mai visto) dal letto. Un bel regalo! Grazie (21:54:50)
Stefania (Balerna,Ticino ) - Io proporrei di trasformarlo in un appuntamento televisivo regolare con un tour nei diversi cantoni con la messa in scena di opere, leggende e storie ( es. la traviata,Guglielmo tell e pierino e il lupo) nelle diverse città svizzere. (21:53:53)
Clemente (Bergamo) - Sono un membro del circolo Falstaff di Busseto - Parma- Mi sono sintonizzato sul canale RSI e sto seguendo la Boheme. E' una soluzione geniale che fa senz'altro onore alla musica lirica. Congratulazioni. Clemente. (21:52:50)
edo (Berna) - micha posso capire la tua frustrazione....Fino ad ora eri tra i pochi a credere di potere capire la l'opera.....Ma non sei contento che stasera 8 milioni di Svizzeri possano almeno farsi un'idea di cosa sia l'opera? Magari domani riempiranno i teatri dell'opera! (21:52:37)
Pingu (Locarno) - E non dimentichiamo l'aspetto del costo. Una serata all'opera per molti può essere un lusso. Questa è... compresa nel prezzo del canone! (21:52:05)
graziella (castione) - normalmente mi addormento davanti alla TV questa sera sono rimasta sveglia!!! complimenti per il vostro coraggio, bravi i cantanti e tutti, bello vedere la partecipazione di tutti. (21:51:56)
Silvia (Zurigo) - Certo, ci sono CD e DVD, ma eventi come questi possono far scattare la curiosita' per la lirica anche in chi altrimenti non ci penserebbe proprio! E da qui chissa' che qualcuno non decida di comprare un CD o andare a vedere un allestimento 'tradizionale' a teatro? (21:50:33)
Antonio (Novazzano) - Veramente originalissima! Complimenti SSR! ero molto scettico sulla riuscita di una simile impresa, ora penso che sia una produzione fantastica, con bravissimi cantanti, un'equipe di veri professionisti coordinati in modo impeccabile! Non mi erano affatto piaciute alcune produzioni di Arte su adattamenti di opere in chiave moderna, invece questa é fenomenale: complimentoni a tutti! :) (21:49:06)
Filippo (Massagno) - grazie maurizio e complimenti a swisstxt (ma come fanno a stare dietro alla Bruni?!?) (21:48:59)
maurizio (paradiso) - è in previsione la messa in vendita del DVD della Bohême con contenuti aggiunti (backstage e interviste). Maggiori notizie sul sito di SF DRS. (21:47:50)
nicc (zurigo) - Io son contento che in questo forum ci sono anche alcune voci contrarie come quella di Misha. Dimostra che il pubblico tv non è apatico e senza pensieri come spesso vogliono far credere. Serate come questa dimostrano che la TV se vuol sopravvivere a youtube e simili deve puntare sulla qualità e la cultura, non sull'imitazione scadente di prodotti scadenti. Brava la SRG SSR! E grazie! (21:47:42)
Stefanoo (Friborgo) - Ma che meraviglia!! Mi sto proprio godendo questa serata in pigiama e té disteso sul divano... la lirica è sempre una meraviglia. (21:47:01)
Silvia (Zurigo) - Tizi, sono d'accordo, la RSI da tempo diffonde cultura e programmi intelligenti, ma con questo si sono superati! (21:46:09)
A. Vitale (Zurigo) - Dai commenti che sto leggendo, sembra che chi ama l'opera vada ogni due giorni a teatro! ma credo che sia nota a tutti l'esistenza di negozi di CD e DVD...e credo che il costo di un CD sia sostenibile da quasi tutti. Chi non ha mai sentito un'opera non è perchè non ha i mezzi per andare a teatro... (21:45:20)
Filippo (Massagno) - chissà se produrranno un DVD della serata... (21:45:13)
Alex (Italia) - C'era un sociologo (Mc Luhan) che diceva "il mezzo è il messaggio". Insomma il mezzo tecnico televisivo modifica il messaggio, cioè l'opera. venti come questi possono piacere o no, ma creano sicuramente qualcosa di nuovo (21:45:11)
Stefano (Minusio) - Non posso dire di essere un conoscitore, però a me questa idea piace parecchio. Si può condividere l'opinione che dal punto artistico un teatro darebbe un risultato qualitativamente superiore, ma poprorre qualcosa di diverso dai canonici classici e riuscire ad accettarlo è sicuramente una bellla prova di apertura mentrale alle novità, questo sia nell'arte come nella vita di tutti i giorni. (21:45:06)
antonella Marconi ((Milano)) - Che meraviglia......gli ARTISTI in mezzo alla gente....cosi' vicini da far SENTIRE la grandezza dell'opera..... (21:45:01)
Filippo (Massagno) - Complimenti! Bellissimo :-) E' un piacere ed un onore poter assistere ad uno spettacolo del genere (21:44:59)
Gabriella (Mendrisio) - queste iniziative di cambiare l'ambiente e porre l'opera fuori dalla sala da teatro, mi piace moltissimo, perche stimola l'immaginazione. E una sfida anche per noi spettatori. In questo momento in cui l' immagine della svizzera è un po diciamo "debole", un iniziativa del genere e piu che lodevole. Bravi bravi, abbiamo bisogno di questi momenti speciali e intensi. Grazie di cuore (21:44:56)
Stefania (Balerna,Ticino ) - Ottima idea! Ho sempre pensato di avvicinare i miei figli all'opera lirica! Così come la proponete e facile da capire e permette anche ai più piccoli di avvicinarsi in modo piacevole e intrigante! Invitiamo caldamente a proseguire in queste iniziative che sicuramente possono sbaraiare gli ormai sorpassati reality "spazzatura"!! (21:44:35)
Paola (Ascona) - la bella musica si può fare ovunque! bisogna saper ascoltare (21:43:45)
tizi (Chiasso) - diamo spazio al coraggio ed all'intelligenza nella ricerca di nuove vie, di nuove forme di spettacolo ! (21:43:43)
paolo (Monza (Milano)) - Non congrua l'ambientazione in un condominio simile. Bellissime le voci dei protagositi. Stupenda l'interpretazione di Musetta. Coraggiosa, comunque, la rivisitazione in chiave moderna. (21:43:40)
Michele (Camorino) - Geniale! Veramente geniale! Ho 40anni e non ho mai visto un'opera, ma con quest'iniziativa grandiosa della televisione Svizzera, ho trovato la voglia e lo spirito giusto per seguire un'opera vera in un teatro vero, appena mi si presenterà l'occasione! Grazie PS: Consiglio a Luciana di Brinzio: segui le parole grazie ai sottotitoli di TXT a pagina 777. Così non ti perdi niente leggendo il libretto (21:43:34)
Flavio (6702 Claro) - Questa è una opera vera Micha, aggiornata al nostro tempo. (21:43:02)
Micha (Giubiasco) - Ultimo intervento: così siete contenti. Io ripeto che l'Opera deve essere fatta in un teatro, in una arena o anche in una piazza, separando però i vari componenti: orchestra, cantanti, coro e spettaori. La televisione può anche riprendere uno spettacolo operistico da Verona esempio e non in un gazzabuglio simile come la stazione di Zurico o il complesso di Berna. Apprezzo l'opera vera. (21:40:45)
tizi (Chiasso) - Sempre più convinta che la nostra televisione è una televisione intelligente che sa diffondere la cultura, normalmente anche con pochi mezzi, rispetto a quelli di televisioni pubbliche e private di paesi ben più grandi. (21:40:30)
antonella Marconi ((Milano)) - Hai ragione... INTELLIGENZA!!!! Che invidia!!!!!! (quella buona ) (21:38:40)
Ale (Arbedo) - Finalmente!!! Ora anche i comuni mortali potranno apprezzare l'opera, da non crederci!!! SSR complimenti... (21:37:28)
Sergio Lamberto (Torino) - Penso che SF e RSI con questa iniziativa non dimostrino coraggio ma grande intelligenza. Complimenti. (21:36:34)
Rosemarie (Reggio Calabria) - Complimenti. Lo spettacolo è bellissimo, stupendo. Speriamo ne facciate altri al piu' presto per chi, come me, non puo' andare al teatro. Siamo un gruppo in ascolto molto entusiasti. Continuate cosi'!!!! (21:36:25)
Riccardo (Bellini) - Contrariamente a quanto dice qualcuno sotto, questa è una possibilità per un pubblico più vasto che può godere di uno spettacolo a casa sua; nel contempo promuovere qualcosa che va oltre ai soliti stereotipi. Per chi va già a teatro, beh,...benissimo, ma non a tutti ciò è concesso. Evviva quindi una serata come questa. E grazie! (21:36:13)
Micha (Giubiasco) - Non centra niente essere o non essere talebano. Io non mi riempio la bocca con superlativi per mettermi in mostra. Stiamo con i piedi per terra. È serio lo spettacolo che ogni 2 minuti si interrompe, mi sembra di essere a una partita di disco su ghiaccio. Se poi è la SF che produce lo spettacolo il discorso del costo per una Traviata (non opera) simile è uguale. (21:36:03)
Fiorenzo (Provincia Pavia) - Complimenti per questa splendida iniziativa musicale. Una preghiera: amplificate il segnale verso la Lombardia perché di queste televisioni italiane non ne possiamo più! Fiorenzo - Alfredo (21:35:35)
Redazione (Comano) - Grazie da parte dei colleghi di SwissTXT (21:35:29)
John (Quartino) - Un mio pensiero va a chi scrive i sottotitoli in diretta, lavoraccio (a parte quelli dell'opera che saranno preimpostati) (21:34:36)
tizi (Chiasso) - Anche questo è un modo per invogliarci ad assistere ad un'opera a teatro. Un'idea geniale per avvicinare la gente a questa, e non solo, forma di spettacolo. (21:34:27)
Pamela (Belinzona) - Micha: ti scrivo da diciottenne che non ha mai avuto la possibilità di andare a vedere l'opera al teatro. Secondo me é proprio il fatto che non é nel teatro a renderla così speciale: Perché non può essere alla portata di tutti? (21:34:23)
Rajower Astrid (Pregassona) - Geniale!!! Messa in scena difficile e favolosa! Adatta a meraviglia a questi tempi! Gli anacronismi sono simpatici! Bravissimi . A.R (21:34:17)
Paola (Ascona) - Complimenti!!!! come fare aprezzare l'opera anche a chi non la conosce molto. Grande spettacolo. Bravissimi gli artisti. Grazie a tutti (21:32:25)
Silvia (Zurigo) - Bellissima iniziativa! Complimenti per il coraggio di portare la lirica in prima serata e di tentare un allestimento insolito! Anch'io ho notato qualche difetto (l'incongruenza del lume spento con tutte le luci accese e movimenti un po' confusi dei personaggi al centro commerciale) ma resta una iniziativa strepitosa! Complimenti a SF e RSI! (21:31:54)
Cristiano (Canobbio) - Un'idea eccezionale quella di far uscire l'opera dagli ambienti ovattati dei teatri per proporla ad un vasto pubblico, in più in un ambiente urbano, dove lo spettatore può riconoscersi. Secondo me è il futuro dell'opera e della musica classica! Complimenti! (21:31:40)
Yulia Petrachuk (Bern) - Super! Molto amo questa l'opera. Come vorrei che stesso fanno nella mia paese Russia!! Questo come un film. Ho solo domande per regista, come: perche amici di Rodolfo sono andati da casa al cafe sulla scala giu, quando prima gia hanno mostrato che questo appartamento si trova sul primo piano. E anche perche il coro ha cosi vecchi vestiti, se l'opera si succede nel tempo moderno?. Ma mille grazie a tutti che participano nel questo progetto! (21:29:40)
Redazione (Comano) - Per la precisione l'opera è prodotta da SF. La RSI la ridiffonde semplicemente con il commento italiano. (21:29:27)
Dea (Lugano) - RSI, la prossima la vogliamo in Ticino...potreste provarci no...? (e invitiamo anche Micha...) (21:28:54)
Micha (Giubiasco) - Ripeto è una porcheria. Poi la RSI si lamenta del buco finanziario. Immagino quanta è costato questa impresa televisiva. Come si fà a dire spettacolo !!! Per conoscere e apprezzare la storia di Mimì e Co. vado a vederla e sentirla in un teatro. Non confondiamo il burro con la ferrovia. Ogni cosa al suo posto. Perchè i funerali non vengono fatti in una discoteca ? Complimenti a tutti gli artisti. (21:28:49)
tizi (Chiasso) - Grande spettacolo, grandi cantanti con grandi doti interpretative ed espressive, che si muovono davanti alle telecamere con una encomiabile dimestichezza, Grazie a tutti per l'opportunità che ci offrite! (21:28:06)
Ivana (Berna) - Trovo questa un'idea strepitosa... nn ho mai assistito ad un'opera dal vivo...questa iniziativa certamente mi ha avvicinata ad un mondo che prima di stasera nn conoscevo! Non vedo l'ora di vedere la prossima opera. Grazie 1000 (21:27:28)
Alessandro (Vittorio Veneto - Italia) - Luciana e Tiziana, benvenute nel magnifico mondo dell'Opera! (21:26:58)
luciana (Brinzio (varese)) - Complimenti!Un ottima idea per fare apprezzare l'opera a tutti anche a chi credeva di non capirci nulla...come me!seguo l'opera sul libretto da internet ed è proprio appassionante!!grazie! (21:25:09)
ilario (Bellinzona) - Micha sei veramente un talebano. Si, chiudiamoci e poi vediamo come va a finire. Andranno tutti a letto come te..... (21:25:05)
Tiziana (Varese) - Complimenti davvero!!! Vi seguo dall'Italia e, da noi, certe cose sono confinate alle 3 di notte...Non sono un'amante dell'opera, ma il vostro spettacolo mi ha conquistata (ho 23 anni e non ho mai visto un'opera intera in vita mia). Complimenti! Continuate così!!!! (21:24:54)
giorgio (morbio) - Bravissimi, state offrendo uno spettacolo che è impagabile ! Mi complimento con voi, grazie a tutti, nessuno escluso, avete il coraggio di percorrere strade forse nuove per l'opera, ma é anche di questo che abbiamo bisogno ! Il risultato é emozionante. (21:24:43)
Riccardo (Bellini) - Consideriamo innumerevoli difficoltà nell'allestimento di un simile spettacolo, ci resta un'occasione unica per ascoltare ed assistere ad un capolavoro musicale in prima serata. Felicitazioni a tutti; e grazie di cuore per un momento televisivo che esula dai soliti cliché di stile veliberlusconiano. Bavi. Grazie (21:24:37)
John (Quartino) - Che brividi la gelida manina! Questo prova che un'opera può essere eseguita dappertutto. Le emozioni che si provano sono le stesse. Complimenti a tutto il cast e la crew. (21:24:27)
furio vanossi (bellinzona) - Amo Puccini e la Bohème, vista tantissime volte... ma questa sera sono incantato, commosso, elettrizzato da tanta professionalità, bravura e carica artistica che ci state offrendo... Grazie RSI! (21:24:19)
gianluca (como) - Complimenti RSI la 1 da Gianluca (CO) buon servizio culturale da noi...... (21:24:10)
Dea (Lugano) - Io non amo opera e musica classica, ma non riesco a staccarmi dallo schermo! Appassionante! E mica male anche il direttore d'orchestra neh... ;) (21:24:04)
redazione (Berna) - Buonanote Micha (21:21:21)
antonella Marconi ((Milano)) - spegni spegni Micha......lasciaci godere di questo spettacolo.....lo facessero anche qui da noi!!!! In Italia,la PATRIA DEL BEL CANTO......questo è un miraggio!!!!Complimenti!!!! (21:20:25)
Tom (Grand Bretagne) - Complimenti e buon lavoro! (21:20:14)
Flavio (6702 Claro) - Macchè porcheria. È meraviglioso (21:18:28)
Micha (Giubiasco) - È una vera porcheria. Puccini e Verdi lo scorso anno si sono certamente rivoltati nella tomba. Non è così che si avvicinano i giovani o i non amanti dell'opera. L'Opera viene talmente modificata della sceneggiatura, nella confusione degli spazi tra orchestra, cantanti, coro e spettatori. Spengo e vado a dormire. (21:15:17)
Elisa (Locarno) - Babbo Natale! chi è quel genio di un regista :) (21:14:45)
Alessandro Marangoni (Pavia) - Vero Sergio! impariamo dagli amici svizzeri. Il nostro evento dell'anno è invece il Festival di Sanremo... (21:14:16)
Sergio Lamberto (Torino) - Bravi ! In Italia questo non può accadere. Incredibile ma tragicamente vero. (21:12:43)
ilario (Bellinzona) - L'ho detto!!! grande, grandissima Musetta Portatela alla Scala. Vado all'opera da 30 anni. Non ho mai pianto così Grazie! (21:11:56)
Flavio (6702 Claro) - Magnifico, grandi, avete dato una gran lezione ad altre televisioni !!! bravi, bravissimi. (21:08:25)
Jennifer (Locarno) - Volgarità? Ma dove? È una bellissima iniziativa!!! Finalmente una cosa decente! Ha ragione Ilario: è la cultura a essere pagante! I soldi vanno nella cultura, mica in quelle cose inutili e improponibili e che si vedono in genere in televisione (e alla RSI, come "latele" che costa milioni)! (21:07:51)
ilario (Bellinzona) - Ma chi è questa Musetta? Fatele un monumento! Grande attrice, grande cantante. Bellissima donna (21:06:52)
francesca e cora (pedrinate) - A noi questo spettacolo piace moltissimo. Ma ora Cora va a dormire. Un caro saluto a Valeria (21:06:21)
Marcus (Italia) - Alessandro concordo con te, l'Italia sà solo far scappare i talenti e rimanere a bocca asciutta. Quesa Boheme è veramente un'idea orginale, non oso immaginare che lavoro possa esserci diero. Bravissimi i cantanti, saranno sotto tensione a 1000, ma non si nota. IL TENORE PIRGU VERAMENTE STREPITOSO, MAMMA MIA CHE BRIVIDI!!! COMPLIMENTI A CHI L'HA SCELTO. (21:06:10)
Martina (Ginevra) - Un'iniziativa forse più difficile da apprezzare per chi l'opera la conosce bene, ma senza dubbio un approccio originale ed efficace per chi (per motivi diversi) come me non è mai stato a un teatro dell'opera... Complimenti! (21:04:55)
Eros (Torricella) - Grandi, grandi, grandi come sempre! Un bis di un grande evento nato l'anno scorso alla stazione di Zurigo. Continuate a regalarci questi momenti di grande televisione! Grazie ! (21:02:59)
Pamela (Belinzona) - Complimenti per la bellissima iniziativa... A quando il Guglielmo Tell nelle strade di Bellinzona? (21:02:54)
Alessandro Marangoni (Pavia) - Perchè in Italia, patria dell'opera, queste cose non accadono? (20:56:07)
redazione (Berna) - Alessandro, l'ha notato anche lei. È un paradosso registico, sono i due livelli della narrazione: è la Lei in costume e il Lui no. Grazie della partecipazione (20:47:33) (21:29:48)
ilario (Bellinzona) - Ha ragione Vitale. Ma qui non è così forte. Mi piace non saperla rigida sulle sue posizioni. (20:49:41)
A. Vitale (Zurigo) - Apriamoci pure a "nuove" forme, infatti sto seguendo con interesse, ma la volgarità rimane volgarità. (20:44:54)
Alessandro (Vittorio Veneto - Italia) - "il lume s'è spento" ... ma come? Ce ne sono centinaia d'altri accesi!!! Ma infondo questa è una sciocchezza che non mette in ombra la vostra bella iniziativa: complimenti! Purtroppo in Italia, grazie alle sue televisioni e ai sui italiani, uno spettacolo simile in prima serata televisiva è impossibile. (20:44:49)
Redazione (Comano) - Mi chiamano Mimì, il perché non so. Sola, mi fo il pranzo da me stessa. Non vado sempre a messa, ma prego assai il Signore. Vivo sola, soletta là in una bianca cameretta: guardo sui tetti e in cielo; ma quando vien lo sgelo il primo sole è mio il primo bacio dell'aprile è mio! Germoglia in un vaso una rosa... Foglia a foglia la spio! Cosi gentile il profumo d'un fiore! Ma i fior ch'io faccio, ahimè! non hanno odore. Altro di me non le saprei narrare. Sono la sua vicina che la vien fuori d'ora a importunare. (20:43:04)
Redazione (Comano) - Sì. Mi chiamano Mimì, ma il mio nome è Lucia. La storia mia è breve. A tela o a seta ricamo in casa e fuori... Son tranquilla e lieta ed è mio svago far gigli e rose. Mi piaccion quelle cose che han sì dolce malìa, che parlano d'amor, di primavere, di sogni e di chimere, quelle cose che han nome poesia... Lei m'intende? (20:40:37)
ilario (Bellinzona) - Vitale si apra pensi a chi non ha mai visto l'opera. questa è televisione sana, non le veline..... (20:38:51)
redazione (Berna) - I fogli bruciati nell'asciugatrice...le scarpe sul divano... gentile A. Vitale, se avessimo voluto fare una bohème tradizionale saremmo andati in teatro..... Entriamo in a casa di chi non ha mai avuto la voglia o l'opportunità e chi è un intenditore si apra a nuove forme. grazie comunque. (20:38:49)
Redazione (Comano) - In povertà mia lieta scialo da gran signore rime ed inni d'amore. Per sogni, per chimere e per castelli in aria l'anima ho milionaria. Talor dal mio forziere ruban tutti i gioielli due ladri: gli occhi belli. V'entrar con voi pur ora ed i miei sogni usati e i bei sogni miei tosto son dileguati. Ma il furto non m'accora, poiché vi ha preso stanza la dolce speranza! Or che mi conoscete, parlate voi. Chi siete? Via piaccia dir? (20:38:36)
Redazione (Comano) - Che gelida manina! Se la lasci riscaldar. Cercar che giova? Al buio non si trova. Ma per fortuna è una notte di luna, e qui la luna l'abbiamo vicina. Aspetti, signorina, le dirò con due parole chi son, che faccio e come vivo. Vuole? (Mimì tace: Rodolfo lascia la mano di Mimì, la quale indietreggiando trova una sedia sulla quale si lascia quasi cadere affranta dall'emozione.) Chi son? Sono un poeta. Che cosa faccio? Scrivo. E come vivo? Vivo. (20:37:02)
Giulia (Coldrerio) - veramente originale! bravi bravi :) (20:35:45)
ilario (Bellinzona) - È iniziata da poco e questa boheme mi ha già entusiasmato. Voi della Rsi dite "in alto" che è il fare cultura a essere pagante e ad appagare gli spettatori. Grazie di questo impegno. (20:34:00)
A. Vitale (Zurigo) - I fogli bruciati nell'asciugatrice...le scarpe sul divano...ma soprattutto il movimento volgarissimo del bacino per indicare il tradimento di Benoit.... Iniziamo male, malissimo. (20:33:09)
Elisa (Locarno) - La due cavalli gialla e le telecamere del padrone di casa Benoit sono una trovata geniale! Bravi! (20:28:35)
Alessandro Marangoni (Pavia) - Complimenti per questa straordinaria iniziativa! (20:23:56)
redazione (Berna) - benvenuto marino. Buona serata! (19:55:44)
marino mariani (roma (italia)) - aspetto di assistere all'esecuzione- ciao ciao (19:31:01)
redazione (Berna) - Un cordiale buonasera dalla redazione musicale della Rsi. Siamo qui nel Centro commerciale Westside dove l'orchestra è ormai in posizione pronta a dare il via al segno del direttore, a questa straordinaria esperienza. Un evento che potrà realizzarsi solo grazie alla televisione perché risultato di un'operazione prettamente televisiva. Scambiate con noi le vostre emozioni. (19:52:11)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: La Bohème nel condominio   Gio Ott 08, 2009 6:55 pm

@Lonely
Vorrei informarti che ogni sabato mattina su canale 5 alle ore 8,50 c'è un programmino dal titolo: Loggione
in cui parlano di opere eseguite in Italia, spiegano il libretto, trattano la psicologia dei personaggi e fanno ascoltare le arie più belle.
La domenica mattina su rai3 alle 8,45 c'è il gran concerto sinfonico.
Lo so che non è come assistere ad uno spettacolo intero dal vivo ma sono piccole perle con cui si avvicinano a quel pubblico lontano che è quello televisivo.
Mia cara, se sei curiosa io ti consiglio di andare ad assistere ad uno spettacolo lirico direttamente al teatro dell'Opera, oltretutto sei romana e a Roma non mancano spettacoli di rilievo.
Buon ascolto!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: La Bohème nel condominio   Gio Ott 08, 2009 10:38 pm

@Rossana
Nel mio intervento mi riferivo alle reti nominate da Deli, reti svizzere presumo, che trasmettevano in particolare l'evento riportato, la Boheme al condominio, e mi chiedevo, e infatti non lo fanno, se le stesse trasmettessero anche in Italia, così da approfittarne.
Sono cmq al corrente che in Italia ci sono tv e canali radio che danno programmi di musica lirica. E oltre al teatro dell'opera a Roma, c'è una stupenda stagione estiva lirica nello spazio suggestivo, adibito, delle Terme di Caracalla.
Ma pur amando la musica lirica, non sono una melomane, dunque partecipo poco a tali eventi.
Grazie cmq!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: La Bohème nel condominio   Gio Ott 08, 2009 11:33 pm

@Lonely @Rossana.....

il mio punto di vista (del resto sono post collettivi no?)

il post si riferiva a reti svizzere che deli ci aveva indicato per seguire questo evento in particolare postato....

e sia io che Lonely/Claudia eravamo dell'opinione che queste reti in Italia non fossero recepibili....

Chiusa questa piccola parentesi volevo semplicemente dire che non c'è una completa fusione di interessi, passioni, forme artistiche nel forum.... del resto non siamo su un forum specialistico, ma con molta umiltà ci poniamo di fronte a tutti gli eventi con occhi che cercano di guardare sempre oltre e di esprimere pareri diversi, ma sempre rispettosi, degli interessi altrui...

Devo dire che le sezioni offrono spazi (cito ad esempio Libertà di parola, oppure Viaggio dentro di noi, L'angolo dell'artista etc etc) dove possiamo aprire un post con un tema specifico....

Per fare solo un piccolissimo esempio c'è un post Canzoni, ma c'è un post.... e adesso un po' di musica classica,
potrebbe trovar posto anche qualche ...... un po' di musica lirica..... per fare un esempio,
poi chi è interessato posta e ascolta, ma tutto con la massima libertà e anche tenendo conto dei tempi sempre
stretti di chi partecipa....

ma manca anche il (frecciatina per Lonely!!!)

Io per esempio amo più la musica strumentale che vocale.... ma è solo una piccola inclinazione personale

e ben vengano scambi e interessi nuovi o meno conosciuti da condividere...

Volevo essere breve..... ma non ci sono riuscita eh....



Tornare in alto Andare in basso
lisa
Oltre l'apparenza....



MessaggioOggetto: Re: La Bohème nel condominio   Ven Ott 09, 2009 12:14 am

....Sì Carla credo anche io che qui ognuno di noi è differente dall'altro per modo di fare e per interessi e credo che appunto per questo quando una cosa oppure un argomento ci coinvolge particolarmente siamo in grado di scambiare le nostre opinioni e di documentarci anche con i tempi che ahimè per ognuno di noi sono differenti.




Io che fino a pochi mesi fa viaggiavo per lavoro avevo problemi a seguire qualsiasi cosa in tv dati i miei tempi sempre in corsa e di corsa insomma modello Claudia!!!! .


Ho scritto modello e non qualità perchè quella nel mio caso è discutibile (riferito al mio modo di correre!!!!)

Indubbio è il valore della musica lirica e del bel canto che però ti deve piacere per essere apprezzato fino in fondo credo.

Eccetto alune arie liriche il resto non mi fa impazzire,preferisco la musica classica stando nel campo impegnato.

Peccato non benificiare di alcune tv anche se secondo me sono già tante quelle che ci sono!!

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: La Bohème nel condominio   

Tornare in alto Andare in basso
 
La Bohème nel condominio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Condominio stile italiano.
» Bastardini e animali di razza

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
:: Oltre l'Apparenza :: :: Oltre :: Arte & Spettacolo-
Andare verso: