:: Oltre l'Apparenza ::
Benvenuto visitatore...
questo forum è aperto a tutti coloro che hanno
la sensibilità e la voglia di confrontarsi senza timore.
Se lo troverai in sintonia con te
sarà un privilegio accoglierti tra noi.



 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Paura di esporsi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
lisa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Paura di esporsi   Sab Giu 26, 2010 1:41 pm

Ieri è stata una giornata particolare per me poichè mi è capitato di avere dei dialoghi e dei confronti interessanti con amici differenti per età,per sesso,per stili di vita,per professioni anche insomma una sorta di miscuglio di idee e di modi di essere.

Verrebbe quasi da pensare che le visioni di uno stesso tema portassero a conclusioni differenti ed invece: BINGO!!!!! su un punto tutti la vedevano nello stesso modo!

Sarò più chiera:il contendere era la voglia di non lamentarsi più per le cose che non vanno bene nelle loro esistenze ma dopo un primo scambio di opinioni sul da farsi c'era il panico più totale nel mettersi a lavorare seriamente per cercare di correggere il tiro.

Forse sono insofferente io,forse il mio modo di pensare non si sposa sempre con quello del resto del mondo,forse io cerco di prendere di petto le situazioni e preferisco vivere piuttosto che lasciarmi vivere ,fatto sta che non riesco a capire come si possa trascorrere la maggior parte del proprio tempo cercando di seguire i pensieri del mondo pur sapendo che questo porterà alla propria insoddisfazione.

Non sarebbe meglio esporsi ,esprimere le proprie idee e non apparire sempre come burattini senza fili dove però il marionettista si arrabbia se non vengono seguiti i movimenti richiesti??

certo vivere una vita così presuppone essere contro in qualche modo e presuppone anche tanta disponibilità al dilogo,al confronto,al darsi da fare,all'essere poco accondiscendenti insomma a far capire che la propria anima ed i propri sogni sono solo NOSTRI e non sono in vendita!

Sarà perchè ho trascorso anni nell'osservare,sarà perchè cerco di non schierarmi mai quando non sono convinta di una cosa o meglio non sono convinta che fare una cosa come la fanno tutti sia una buona scusa per farla anch'io ma non riesco a vedere la mia vita manovrata da qualcuno o da qualcosa sempre e comunque senza per mettere alla mia testa di ragionare e di tirare le mie conclusioni.

La mia domanda è :cos' è che ci impedisce di essere noi stessi??

Perchè siamo così intimoriti ed abbiamo paura quasi a volte di mostrarci per ciò che realmente siamo?

Perchè non siamo in grado di accettare un parere anche se in disaccordo con il nostro e poi di farne tesoro di un'angolazione di lettura differente da quella che gli abbiamo dato noi??

Perchè il guidizio degli altri ci condiziona così tanto?

Non riesco ad immaginare una vita piena di lamentele e il continuare a far in modo che la vita stessa mi scivoli addosso lo trovo in antitesi,contraddittorio al massimo e credo che non possa portare a nulla di buono!

Mi piacerebbe conoscere la vostar visione delle cose in merito a questo tema,e mi piacerebbe che soprattutto qui si continuasse ad essere liberi di esprimersi senza timori,che non venisse dato tanto rilievo solo a cosa scritte da altri ma che ci mettessimo tutti più in discussione ed in gioco proprio per evitare di ritrovarci ingabbiati nei pensieri che sono dei ben pensanti o di giornalisti schierati ed anche questo alla fine contribuisse ad un appiattimento delle nostre coscenze perchè non credo che sia questo ciò di cui abbiamo realmente bisogno!

Grazie per l'attenzione e per i post che seguiranno anche se non concordi (ci mancherebbe!)
Alla fine sarà bello comunque avere comunicato che io non ho paura! e magari potrebbe diventare uno sprono per chi ancora un pò ne ha.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
namogle
Penna esperta
Penna esperta
avatar


MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Sab Giu 26, 2010 3:45 pm

POST MOLTO RIFLESSIVO DEVO DIRE....
POICHE' VIVO NEL VIRTUALE COME VIVO NEL REALE..SENZA NASCONDERE IL MIO PENSIERO ANZI RISPONDO SEMPLICEMENTE COME SEMPRE ALLE TUE DOMANDE....
IO CREDO CHE COME IN TUTTE LE COSE TANTI HANNO VOGLIA DI FARE DI SCRIVERE MA A VOLTE MANCA UN PO IL CORAGGIO ...
LA PAURA CHE QUELLO CHE SI SCRIVE O SI DICE NON VENGA BEN ACCETTATO
QUESTE PAURE SI MANIFESTANO ANCHE NEL QUOTIDIANO SE TU CHIEDI A QUALCUNO DI METTERSI IN GIOCO PER FARE DELLE ATTIVITA'
LA PRIMA RISPOSTA CHE OTTIENI E' "MA IO NON SO SE NE SONO CAPACE.."
LA SECONDA E'"E SE AGLI ALTRI NON VA BENE ?"
LA TERZA MA A VOLTE LA PRIMA E' "HO TROPPO IMPEGNI..."
QUESTO SECONDO ME E' IL MOTIVO PER CUI MOLTE PERSONE NON RIESCONO A LASCIARSI COINVOLGERE DALLE DISCUSSIONI E DAI MOMENTI FELICI DI CONDIVISIONE

cos' è che ci impedisce di essere noi stessi??

L'ESSERE NOI STESSI A VOLTE VIENE MENO A CAUSA DELLE VARIE BARRIERE CHE METTIAMO NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI

Perchè siamo così intimoriti ed abbiamo paura quasi a volte di mostrarci per ciò che realmente siamo?

LA PAURA DI MOSTRASI COME SIAMO REALMENTE BHE MOLTO SPESSO LO NASCONDIAMO DIETRO UN SORRISO CHE NASCONDE LE NOSTRE FRAGILITA'


Perchè non siamo in grado di accettare un parere anche se in disaccordo con il nostro e poi di farne tesoro di un'angolazione di lettura differente da quella che gli abbiamo dato noi??

LE LETTURE IN ANGOLAZIONI DIVERSE RENDONO LA VITA E IL NOSTRO MODO DI PENSARE COLORATO MA COME TUTTI I COLORI CI SONO TONALITA' A NOI GRADITE E TONALITA' CHE NON CI PIACCIONO MOLTO..

Perchè il guidizio degli altri ci condiziona così tanto?

IL GIUDIZIO DEGLI ALTRI CONDIZIONA SEMPRE ANCHE SE NON LO AMMETTIAMO MA SERVE A MIGLIORARE IL NOSTRO PENSARE

QUESTO E' IL MIO PENSIERO BY NAMO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Sab Giu 26, 2010 4:14 pm

Bel post Lisa!

Darò una risposta molto personale e dal lato affettivo.

Cercare di vivere la nostra vita come davvero vorremmo, non è facile.
A volte si, ci vuole coraggio, ma non solo.
Alla mia età si valutano tante cose in una scelta, si valuta soprattutto in termini economici, anche se affettivi (e non è una contraddizione!), quanto si perde e quanto si acquista, siamo portati a "pesare" le scelte...
Agire d'impulso e seguendo il proprio cuore non è sempre la scelta giusta.
E i condizionamenti, sono anch'essi in termini affettivi, ossia quanto soffrono gli altri per le nostre scelte?
Si forse non vivremo la vita che abbiamo sognato, ma possiamo fare in modo, lo stesso, che ci si avvicini senza troppi traumi e ferite, per noi e per chi ci ama...
E se a volte può capitare che ci si lamenti un po'...ci sta anche questo, se non è un continuo compiangersi, allora si è sprecare tutto!
In fondo qualsiasi strada che ci accingiamo a percorrere sarà fatti di salite e discese...basta un po' di buona volontà e possiamo arrivare alla fine di qualsiasi salita!!!


La mia domanda è :cos' è che ci impedisce di essere noi stessi??

I legami affettivi, quando si hanno figli, loro vengono prima della nostra felicità, specialmente se questa nostra felicità può renderli infelici.

Perchè siamo così intimoriti ed abbiamo paura quasi a volte di mostrarci per ciò che realmente siamo?

Perchè in questo modo diamo la possibilità agli altri di capire il nostro punto debole e possiamo esser certi che se si presenta l'occasione non esiteranno a ferirci prima o poi...

Perchè non siamo in grado di accettare un parere anche se in disaccordo con il nostro e poi di farne tesoro di un'angolazione di lettura differente da quella che gli abbiamo dato noi??

In genere riesco ad accettare qualsiasi parere, e a farne tesoro, se non è imposto con prepotenza e arroganza.

Perchè il guidizio degli altri ci condiziona così tanto?

Perchè viviamo insieme a loro, e bene o male il loro giudizio, anche se sembra un'eresia, condiziona automaticamente la nostra vita!


Grazie Lisa!!!

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Sab Giu 26, 2010 6:01 pm

Ho sperimentato e sperimento quello che tu affermi nel mondo della scuola.

Sono solo un genitore, ma ho la fortuna di poter dedicare del tempo alla vita della scuola, lo faccio da un po' di anni ormai.

Questo significa "metterci la faccia", prendere delle posizioni nette, e mantenerle, ed essere giudicati, dagli altri genitori e dagli insegnanti.

Una delle cose che piu' mi ha dato fastidio nel corso di questi anni, e' stata ed e' la grande "quantita'" di persone che magari, in privato, riconoscono che quello che stai facendo e' giusto, ma poi, si allineano e vanno per la strada che seguono gli altri, "la maggioranza".

Credo che questo dipenda forse dal non avere voglia di metterci delle energie per affermare un pensiero diverso da quello che va per la maggiore.
E' piu' comodo forse seguire l'onda, e c'e' sempre la paura di non essere considerati ed accettati.

. Lisa
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Dom Giu 27, 2010 4:45 pm

Io credo che alla mia età non si veda più in modo categorico ,è bianco o nero ,ma diventiamo più tolleranti e agiamo in funzione più del cervello che dell'istinto.In generale
rispetto le opinioni degli altri anche se non sempre le condivido però le metto in discussione
e cerco sempre di portare avanti il mio punto di vista senza con ciò essere arrogante e sono anche disposta a fare marcia indietro se mi accorgo che il mio modo di vedere può essere sbagliato. Nel lavoro specialmente all'inizio ,ingenua com'ero ci ho messo tante volte "la faccia" nel senso che durante le riunioni tra di noi si dicevano tante cose di questo o di quel ragazzo...e poi davanti ai genitori "nulla"mi appellavo allora al detto"piemontese,falso e cortese",però poi col passare del tempo mi sono resa conto che anche lì bisognava mediare, che un po' di diplomazia era assolutamente necessaria ed era errato andare a spada tratta....come del resto deve essere così in tutto nella vita.
Poi condivido in pieno il concetto di Lonely a proposito dei legami affettivi che condizionano ,e non solo quello dei figli, le nostre scelte......non sempre possiamo fare quello che vogliamo e poi per carattere mio ,ho sempre anteposto la felicità ,la serenità , lo stare bene degli altri alle mie necessità perchè è questo che mi rende comunque più tranquilla con me stessa....
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Dom Giu 27, 2010 9:58 pm

Io penso che a volte per diplomazia si evita di essere o di far vedere come realmente si è, io stessa col tempo ho imparato ad essere più diplomatica e a rifugiarmi nel silenzio quando capisco che la controparte per motivi suoi si mette su un piedistallo e il confrontarsi non sarebbe paritario.

Il silenzio penso che a volte sia una forza, col tempo ho imparato per motivi diversi ad evitare le discussioni.

A me piace il confronto, il consigliare... ma solo se è paritario se no mi tiro indietro e, forse in questo sono molto particolare, chiudo ogni rapporto con la controparte, preferisco passare per una persona stup... ma con la consapevolezza che so ciò che sono e che ci sono persone che mi apprezzano anche quando abbiamo visioni diametralmente opposte.

Alle volte si ha paura di esporsi per consuetudini come mantenere buoni rapporti in famiglia o nella vita sociale.

Non capisco chi trascorre le sue giornate lamentandosi e magari trovando scuse, ma poi cerco di comprendere che ogni problema per quanto insignificante per altri, magari è ultra-importante per chi lo vive, forse alle volte chi ha un problema dovrebbe avere la buona creanza di non lamentarsi sempre e comunque per ogni cosa, anche la più futile, ma lì credo che ogni persona dovrebbe ogni tanto (se non sempre) farsi un esamino di coscienza, ci sono persone con problemi gravi e che eppure non trascorrono le giornate lamentandosi.

Ringrazio Lisa per questo spunto di discussione e spero di non essere andare o.t.,


Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Lun Giu 28, 2010 6:16 pm

La paura d'essere me stessa, m'ha assillato tutta la vita ed anche adesso è presente in me di tanto in tanto.
Ho sempre cercato di nascondermi agli altri per diplomazia, per quieto vivere, perchè la verità a volte fa male, per risultare simpatica in qualche occasione, ne posso trovare altre di "scuse" ma la sola ed essenziale è questa: paura di perdere quello che per è essenziale, ovvero la pace familiare.
Non è che con il passar degli anni questa paura sia scomparsa, semmai è mutata in "consapevolezza" , il che è peggio ancora, non so se riuscirò a farmi capire, ci provo.
Oggi ho raggiunto una certa sicurezza di me, come persona, conosco i miei limiti, so dove posso arrivare da sola, quanto valgo e cosa pensano di me gli altri, i familiari, ma nonostante tutto, appunto per questo, ho paura di deluderli per cui continuo a comportarmi come ho sempre fatto, ogni tanto esco dai "binari", rispondo a tono e cerco d'impormi con le mie idee, ma quando vedo che l'altro mi guarda come se fossi impazzita, allora faccio dietrofront e questo mi causa un'amarezza enorme. Ma, ormai, credo che non riuscirò mai a dare una "sterzata" alla mia vita.
Tornare in alto Andare in basso
lisa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Lun Giu 28, 2010 7:07 pm

Devo dire che trovo molto interessante questo scambio di idee e che questo mi porta a considerazioni ed a riflessioni sul tema proposto.

Ho evidenziato come ci poniamo tutti in modo differente difronte ed uno stesso stimole e quanto la "saggezza" e la consapevolezza dovuti all'età differente abbiano da comunicare ancora.

Io non riesco a vedermi proiettata nel futuro con senza immaginarmi come una persona combattiva,forse anche un pò ribelle e magari impopolare ma è più forte di me ed è inutile negarlo anche ,non sono mai stataa o riuscita ad essere una persona che si piega al volere altrui con facilità.

Ovviamente ci sono dei compromessi oppure degli angoli che possono essere smussati ma vivere cercando di far contenti gli altri non fa al caso mio.

Credo che soprattutto chi mi conosce bene e personalmente queste cose le sappia e che non si aspetti da me l'atteggiamento della persona che dice di si senza esserne poi così convinta.

Un pò sarà indola caratteriale ed un pò anche forse un modo estremamente personale per avere ancora "campo libero"almeno sulle proprie idee dato che oggi più che mai si avverte quanto siano pochi i contesti in cui siamo liberi di poter essere noi stessi senza dovercene poi pentire.

Vi ringrazio molto per questo confronto pacato e costruttivo che mi ha allargato la mente davvero!

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
dharma
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Lun Giu 28, 2010 7:46 pm

cara lisa rispondo solo adesso ,,perchè ci ho pensato un pò,,,

da ragazzina ,difficilmente mi esponevo ,,unpò per timidezza un pò per un'educazione un pò rigida per certi aspetti ,,,

poi per troppo tempo ho abdicato ,,,lasciando che l'immagine che altri volevano di me mi si adattasse ,,,ma come spesso avviene ,,,con l'età ,,e altre esperienze nel sociale ,,,mi hanno portato lentamente e prendere contatto con me stessa ,,,

è stato per tutti traumatico ,,,ma io non potevo continuare a fingere,,,questo non significa che io mi imponga ,,,ma ho smesso di tradire me stessa ,,,per non deludere gli altri ,,,non è il mio un carattere impositivo,,,ma nemmeno lascio più che altri dirigano la mia vita ,,,

e questo in nessun ambito,,,anche se come dice barb,,,,in molti casi quando lo scambio non è accettabile ,,,lascio perdere ,,,spesso non ne vale la pena ,,,e per non perdere una buona occasione di tacere...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Mar Giu 29, 2010 3:54 pm

Grazie a te Lisa per questo post davvero interessante, ha allargato anche le mie vedute...

Ho trovato interessante Barbara quando dice

"Il silenzio penso che a volte sia una forza, col tempo ho imparato per motivi diversi ad evitare le discussioni."

Evitare le discussioni non vuol dire non imporre le proprie opinioni, e il silenzio spesso è un'arma educata per comunicare il nostro dissenso.

E mi ritrovo molto con dharma, nel senso che col tempo, diciamo in età adulta, anch'io ho imparato a esprimere me stessa senza aver timore del giudizio di altri, è stato un lavoro lungo, basato molto sull'autostima, ma il risultato è abbastanza concreto ora, e spesso anch'io lascio correre, perchè credo che non ne valga la pena!

Artemisia ti sei spiegata benissimo, ma consiglio anche a te lo stesso percorso su te stessa...in fondo è la tua vita, gli altri che vivano la loro!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Mar Giu 29, 2010 4:33 pm

grazie lonely, ci sto lavorando, quando penso d'esserci riuscita capita sempre qualcosa, nella mia vita, che mi fa rivedere il programma, spero d'arrivare ad ultimarlo prima di deporre definitavente le armi. imbarazzo..
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Mar Giu 29, 2010 4:42 pm

Artemisia Todeschini ha scritto:
grazie lonely, ci sto lavorando, quando penso d'esserci riuscita capita sempre qualcosa, nella mia vita, che mi fa rivedere il programma, spero d'arrivare ad ultimarlo prima di deporre definitavente le armi. imbarazzo..

Mai arrendersi Artemisia!!!! la resa è la fine...
Credo che bisogna fermamente credere in noi stessi, e nelle nostre potenzialità, minime che siano, questo ci aiuta a valorizzarci anche nei confronti di chi ci sta vicino e ci ama, ci guardano con altri occhi...
Stimarsi aiuta a farsi stimare...e mi sembra di capire da quanto leggo che di potenzialità ne hai da vendere! ho ragione io! Esprimerle è solo quello che ti rimane da fare, se non altro per essere coerente con te stessa, sempre naturlamente, e questo ci riporta anche ad altri post, rimanendo nei limiti che c'impongono i legami affettivi... non so nullaaaaa..
Tornare in alto Andare in basso
lisa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Mar Giu 29, 2010 4:54 pm

Vero Claudia :mai arrendersi o darsi per vinti e rinunciare a ciò che si potrebbe diventare !!!!

I limiti li poniamo solo noi ed a volte anche se complesso sarebbe bene imparare a lasciarsi andare poichè continuando a far finta di non sentire quella vocina dentro che ci pone le domande rischiamo di vivere una vita che non è quella che avremmo desiderato noi stessi per noi ma è solo quella che gli altri vorrebbero che noi vivessimo e questo mi pare eccessivo!
Nessuno merita le nostre lacrime e chi le merita non cè le farebbe mai pianegere!
Tutti troveremo la nostra destinazione prima o poi ne sono certa!!!

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   Mar Giu 29, 2010 4:57 pm

lonely62 ha scritto:
Artemisia Todeschini ha scritto:
grazie lonely, ci sto lavorando, quando penso d'esserci riuscita capita sempre qualcosa, nella mia vita, che mi fa rivedere il programma, spero d'arrivare ad ultimarlo prima di deporre definitavente le armi. imbarazzo..

Mai arrendersi Artemisia!!!! la resa è la fine...
Credo che bisogna fermamente credere in noi stessi, e nelle nostre potenzialità, minime che siano, questo ci aiuta a valorizzarci anche nei confronti di chi ci sta vicino e ci ama, ci guardano con altri occhi...
Stimarsi aiuta a farsi stimare...e mi sembra di capire da quanto leggo che di potenzialità ne hai da vendere! ho ragione io! Esprimerle è solo quello che ti rimane da fare, se non altro per essere coerente con te stessa, sempre naturlamente, e questo ci riporta anche ad altri post, rimanendo nei limiti che c'impongono i legami affettivi... non so nullaaaaa..
grazie pr il tuo incoraggiamento, penso sia anche per questo che trovo il forum terapeutico, solo qui riesco ad essere come sono senza "nascondermi".
Hai ragione anche tu Lisa, il cosiddetto " avere il coraggio delle idee" prima di tutto per noi stessi, a volte non mi stimo abbastanza proprio per questo, allora giustifico il mio comportamento dicendomi che lo faccio "per quieto vivere" ma poi mi chiedo "ma che vita è se non posso dire ciò che penso?"
Ma, credetemi, ci sto lavorando sul serio
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Paura di esporsi   

Tornare in alto Andare in basso
 
Paura di esporsi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» S#9 Effetto paura - luglio 2011
» Gli edifici della paura
» Rapporto con una donna che ha paura di mostrare il proprio corpo
» Paura, fobia e xenofobia: cosa spaventa davvero in chi è "estraneo" e diverso?
» Anoressia sentimentale: quando l'amore fa troppa paura

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
:: Oltre l'Apparenza :: :: Introspezione :: Libertà di parola-
Andare verso: