:: Oltre l'Apparenza ::
Benvenuto visitatore...
questo forum è aperto a tutti coloro che hanno
la sensibilità e la voglia di confrontarsi senza timore.
Se lo troverai in sintonia con te
sarà un privilegio accoglierti tra noi.



 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Compiti delle vacanze

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Compiti delle vacanze   Ven Set 10, 2010 11:15 am

Sto correggendo i compiti delle vacanze del piccoletto, quarta elementare (andra' in quinta), io sono a favore dei compiti delle vacanze.

L'estate e' fatta per riposare e rigenerarsi, ma una "giusta dose" di compiti secondo me e' necessaria.

Nel libro delle vacanze di italiano ho trovato diversi racconti divertenti ma che dovrebbero anche far riflettere i ragazzi e delle poesie di Gianni Rodari, piu' filastrocche che poesie a dir la verita', che nella loro semplicita' parlano al cuore dei bambini e degli adulti che sono rimasti un po' bambini.

Ho pensato di postarle, di tanto in tanto, per chi non se le ricordasse piu'....


Il paese delle vacanze

Il paese delle vacanze

Sulle carte non è segnato,

ma da tutti i paesi

è certo il più beato.

Ci vanno tutti dopo gli esami

Scolari e studenti

E ci trovano da svolgere

Temi facili e divertenti:

“nuotare a rana e a farfalla”

“fare un tuffo dal trampolino”

"piantare la tenda"

“all’ ombra di un pino”.

Nel paese delle vacanze vai mettendo da parte i pensieri,

ci va gente di ogni specie

operai, ragionieri,

signori e signorine

dell’ alta società,

(qualcuno, a dire il vero,

tutto l’anno ci sta…)

GIANNI RODARI..
Tornare in alto Andare in basso
dharma
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Ven Set 10, 2010 3:20 pm

sai cosa ricordi dei mei compiti delle vacanze ? il libro che si faceva arrivare pieno di disegni e colori,,,di caselline e puntini da riempire ,,il profumo delle matite di legno,,

foto di città lontane come meta di vacanze e gite in montagna e al mare ,,,ma ...

quando ero bambina io quelle cose si potevano avere solo nel libro dei compiti delle vacanze ,,,mica dal vero,,,, imbarazzo..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Ven Set 10, 2010 3:56 pm

Concordo in pieno! I compiti delle vacanze sono più che utili per tenere in esercizio i ragazzi (me compresoXD), però in dosi proporzionate.
Se fossi un insegnante darei da leggere tanti libri, senza imporre i titoli, solo delle letture che divertano e coinvolgano gli studenti.
Tornare in alto Andare in basso
lisa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Ven Set 10, 2010 6:56 pm

Che bello il ricordo dei compiti delle vacanze!!!

I disegni da colorare,le tabelline da ripassare,le poesie che diventavano delle vere e proprie cantilene che ruotavano in testa (e non solo!!!) a discapito degli ascoltatori!!!

Concordo sullaloro importanza anche se non imporrei un vero e porio sistema da seguire ma cercherei di dare una maggiore libertà di scelta,concordo appieno sul lasciare le letture libere (come scrive anche Anor)questo semplificherebbe un pò le cose nel senso che l'argomento che interessa sicuramente viene affrontato con maggiore volontà e coinvolgimento.

Si proprio bello il ricordo dell' odore dei pastelli sul foglio di carta bianco ,lo sto riscoprendo quando mi capita di creare insieme alla mia nipotina.

Forse queste cose si apprezzano maggiormente con il passare degli anni e nel momento in cui le si "DEVE"vivere appaiono come delle pesanti imposizioni.
Un bel salto fra i ricordi per il quale dico : ad Elettra!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
dharma
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Ven Set 10, 2010 7:35 pm

Re delle Ombre, Anor ha scritto:
Concordo in pieno! I compiti delle vacanze sono più che utili per tenere in esercizio i ragazzi (me compresoXD), però in dosi proporzionate.
Se fossi un insegnante darei da leggere tanti libri, senza imporre i titoli, solo delle letture che divertano e coinvolgano gli studenti.

sono assolutamente d'accordo,,,ci sono libri meravigliosi e non noiosi che darebbero un grande apporto ,,alcuni gialli ambientati benissimo in periodi storici passati ,valgono più di tanta storia a memoria ooook
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Sab Set 11, 2010 10:33 am

Grazie a te Lisa, a tutti voi che avete la pazienza di leggermi.

E proseguo con un'altra filastrocca di Gianni Rodari:



Le Parole


Abbiamo parole per vendere

parole per comprare

parole per fare parole

ma ci servono parole per pensare.



Abbiamo parole per uccidere

parole per dormire

parole per fare solletico

ma ci servono parole per amare.



Abbiamo le macchine

per scrivere le parole

dittafoni magnetofoni

microfoni

telefoni




Abbiamo parole

per far rumore,

parole per parlare

non ne abbiamo più.





"Le parole"
Gianni Rodari
da "Il secondo libro delle filastrocche"

Einaudi, Torino 1985
Tornare in alto Andare in basso
dharma
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Sab Set 11, 2010 3:55 pm

come sempre la semplicità va diretta nel cuore ,,,,
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Ven Set 17, 2010 4:51 pm

E io proseguo....

Poesia di Gianni Rodari


L'insalata sbagliata



Il professor Grammaticus
entrò nel ristorante
e ordinò al cameriere
un'insalata abbondante:
Metteteci l'indivia,
la lattuga, l'erbetta,
il sedano, la cicoria,
due foglie di ruchetta,
un mezzo pomodoro,
cipolla se ce n'è:
portate l'olio e il sale,
la condirò da me.
E il bravo professore,
con la forchetta in mano,
si accingeva a gustare
il pranzo vegetariano.
Ma tutta la sua delizia
fin dal primo boccone
si mutò in una smorfia
di disperazione.
Guardò meglio nell'ampolla
dell'olio e inorridì;
gli avevano servito
un « oglio» con la « g »!
Offeso e disgustato
fuggi dalla trattoria:
sono un pessimo condimento
gli errori d'ortografia.
Tornare in alto Andare in basso
flilla
Scrittore eccelso!!!
Scrittore eccelso!!!
avatar


MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Ven Set 17, 2010 4:54 pm

Più passano gli anni e più adoro e apprezzo la semplicità dei versi di Gianni Rodari,
chissà se a scuola se ne parla ancora di lui? eh??
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
dharma
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Ven Set 17, 2010 5:00 pm

apprezzo anc'io rodari ,,,forse mio figlio ha letto qualche storiella ,,,
è la gentilezza e il garbo che temo non sino di moda in questo momento,,se non ci sono storie con sangue ,,,non piacciono,,,

mia madre diceva ,noi che l'abbiamo visto davvero il sangue degli uomini ,non lo vogliamo più vedere,,, nuoooo daiii
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Ven Set 17, 2010 5:03 pm

I miei figli le hanno imparate (alcune ovviamente non tutte), gia' dall'asilo, poi ho comprato

diversi suoi libri, e gliele leggevo io, sia le poesie che i suoi racconti.

Dharma, sagge parole quelle di tua madre!
Tornare in alto Andare in basso
lisa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Dom Set 19, 2010 9:10 pm

Fai bene a proseguire GRazia!!

Il valore di queste parole è davvero enorme ,un patrimonio che quanti come noi hanno avuto la fortuna di apprendere non devono dimenticare mai.

Non ho notizie in merito alla conoscenza di Gianni Rodari in questi ultimi anni o se venga insegnato ancora nelle scuole ma sarebbe davvero bello che lo si facesse ancora poichè il valore delle parole sagge non invecchia mai!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   Dom Set 19, 2010 10:12 pm

Pur essendo una ex insegnante di matematica e scienze ....non mi trovate d'accordo
all'assegnazione dei compiti delle vacanze e vi spiego il perchè.
1) li eseguono soltanto i ragazzi che non ne hanno bisogno....gli altri non si sognano nemmeno di fare i compiti delle vacanze
2) li eseguono quasi tutti nei primi giorni di vacanza.....perchè se ne "vogliono liberare" non sortendo così l'effetto voluto
3 ) Ho sempre trovato molto più significativo fare un approfondito ripasso in classe all'inizio dell'anno....vi assicuro che è molto più proficuo.
4)Trovo splendida l'idea di lasciarli liberi ....di leggere un buon libro anche di scienze e visto che facevo anche matematica erano liberi di fare gli esercizi che volevano (anche di non farli !!!!!
5) Ragazzi e genitori mi adoravano.

Comunque ,anche durante l'anno scolastico non davo mai tanti compiti, preferivo lavorare in classe coi ragazzi ....li seguivo io personalmente quasi individualmente correndo come una pazza da un banco all'altro ...facendomi un mazzo grande quanto una casa ...ma vi assicuro che uscivo soddisfatta.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Compiti delle vacanze   

Tornare in alto Andare in basso
 
Compiti delle vacanze
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Le impressioni delle vacanze appena trascorse
» Il Paradosso delle Vacanze
» GEOMETRIA DELLE CARENE
» #17 La notte delle streghe - febbraio 2001
» Lista degli orari delle attrazioni per l'alta stagione ESTIVA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
:: Oltre l'Apparenza :: :: Introspezione :: Libertà di parola-
Andare verso: