:: Oltre l'Apparenza ::
Benvenuto visitatore...
questo forum è aperto a tutti coloro che hanno
la sensibilità e la voglia di confrontarsi senza timore.
Se lo troverai in sintonia con te
sarà un privilegio accoglierti tra noi.



 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 giustizia e vendetta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
shining
Penna esperta
Penna esperta
avatar


MessaggioTitolo: giustizia e vendetta   Lun Ago 01, 2011 9:40 pm

é di poco fa la notizia di un padre che, avendo perso il figlio in un incidente e la moglie suicida per la perdita del ragazzo, compra 1 pagina di un quotidiano per chiedere giustizia.

In quanto genitore sono consapevole dello stato d'animo di quell'uomo, ma la notizia, così come è stata posta dal telegiornale, risuona come desiderio di vendetta.

la vendetta è promossa da chi ritiene di aver subito un torto, mentre la giustizia è di competenza degli organi giuridicamente preposti.

..ma tralasciando l'aspetto giuridico..

..qual'è il punto limite in cui il desiderio di giustizia diventa sete di vendetta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
damdam
Admin
Admin
avatar


MessaggioTitolo: Re: giustizia e vendetta   Mar Ago 02, 2011 11:44 pm

occhio per occhio dente per dente...
ogni persona pensa di avere dei limiti
e/o di non oltrepassarli...
ma la teoria è una cosa
la pratica un'altra...
e si vede solo quando si è veramente coinvolti.

_________________
Se vogliamo misurare il valore della nostra vita
dobbiamo dare un valore alla vita degli altri
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
armonia_completa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: giustizia e vendetta   Mar Ago 09, 2011 6:48 pm

PENSO CHE ALLE VOLTE PREDOMINA, SI DICE COSI????, IL SENSO DI PRINCIPIO, PER CUI SE ABBIAMO SUBITO UN TORTO CERCHIAMO DI FAR VALERE I NOSTRI DIRITTI....
MA QUANDO CI SONO DI MEZZO I SENTIMENTI E LE CICATRICI SONO PROFONDE è DIFFICILE ESSERE COERENTI E RAGIONEVOLI E SUBENTRANO ALTRI SENTIMENTI OLTRE IL DOLORE ANCHE L'IMPOTENZA DI SENTIRSI VUOTI DENTRO....
BISOGNA VIVERE CERTE SITUAZIONI PER CAPIRE COSA PROVINO GLI ALTRI E NON SEMPRE è FACILE IMMEDESIMARSI ANZI, è PIU FACILE IL CONTRARIO....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
damdam
Admin
Admin
avatar


MessaggioTitolo: Re: giustizia e vendetta   Mer Ago 10, 2011 11:47 pm

il problema è che si tende a dimenticare e a mettere da parte i dolori,
le sofferenze,, ed invece da queste situazioni dovremmo sempre percepire
la parte positiva,quella parte che possa indurci alla nostra crescita interiore..
semplice a dirsi ma mi rendo conto non sempre facile da applicare,,

_________________
Se vogliamo misurare il valore della nostra vita
dobbiamo dare un valore alla vita degli altri
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
armonia_completa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: giustizia e vendetta   Gio Ago 11, 2011 11:11 am

CI SONO DOLORI CHE NON POSSIAMO DIMENTICARE NE RIMUOVERE, COME LA PERDITA DELLA PERSONA AMATA O DI UN FIGLIO....
QUELLO SONO CICATRICI INDELEBILI CON LE QUALI POSSIAMO CONVIVERE MA DIFFICILMENTE ACCETTARE E PURTROPPO TE NE PARLO PER ESPERIENZA PERSONALE....
UN CONTO è QUANDO LE PERSONE SI ALLONTANANO, UN CONTO è PERDERLE DRASTICAMENTE, QUELLO è UNA LAMA CHE TI PENETRA LE VISCERE....
POI PASSANO GLI ANNI, CONVIVI CON IL DOLORE E TI ABITUI MA NON DIMENTICHI....
SI DICE CHE TUTTO PASSA è VERO, MA IL DOLORE DIVENTA PARTE DI NOI, CHE CI TIENE COMPAGNIA E CALDI NEI MOMENTI DI MALINCONIA MA NON FA PIU MALE COME ALL'INIZIO....
OVVIAMENTE HAI BISOGNO DI TANTO TEMPO....
QUANDO LE COSE SONO FRESCHE è PIU DIFFICILE....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lucy
Penna esperta
Penna esperta



MessaggioTitolo: Re: giustizia e vendetta   Gio Nov 10, 2011 4:32 pm

shining ha scritto:
é di poco fa la notizia di un padre che, avendo perso il figlio in un incidente e la moglie suicida per la perdita del ragazzo, compra 1 pagina di un quotidiano per chiedere giustizia.

In quanto genitore sono consapevole dello stato d'animo di quell'uomo, ma la notizia, così come è stata posta dal telegiornale, risuona come desiderio di vendetta.

la vendetta è promossa da chi ritiene di aver subito un torto, mentre la giustizia è di competenza degli organi giuridicamente preposti.

..ma tralasciando l'aspetto giuridico..

..qual'è il punto limite in cui il desiderio di giustizia diventa sete di vendetta?

Quando è fatta pronta giustizia non c'è spazio per covare nella rabbia la vendetta, ma gl'incidenti sono involontari e non credo comunque che nulla avrebbe impedito quel suicidio, ma non vedo quale vendetta possa esserci nel comprare una pagina di giornale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: giustizia e vendetta   

Tornare in alto Andare in basso
 
giustizia e vendetta
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» La giustizia di Tex (Maxi Tex n.19)
» Vendetta indiana (n.91)
» Puntata 6 luglio - Livia cerca di strozzare Carol
» NUOVA SIGLA
» Torneo "BBB" - Match 2

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
:: Oltre l'Apparenza :: :: Introspezione :: Libertà di parola-
Andare verso: