:: Oltre l'Apparenza ::
Benvenuto visitatore...
questo forum è aperto a tutti coloro che hanno
la sensibilità e la voglia di confrontarsi senza timore.
Se lo troverai in sintonia con te
sarà un privilegio accoglierti tra noi.



 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Archeologia sperimentale-Associazione Rasna

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sara68
Scrittore
Scrittore
avatar


MessaggioTitolo: Archeologia sperimentale-Associazione Rasna   Ven Nov 11, 2011 11:12 am




L'obiettivo principale del gruppo è l'applicazione dell'archeologia sperimentale. Il fine dell’archeologia sperimentale: L’archeologia sperimentale, come il nostro caro amico Dario Battaglia scrive qui:
http://www.arsdimicandi.net/ad_1_0000a7.htm
è una disciplina scientifica applicata alle materie Storiche (dal paleolitico in poi), che consiste nell’elaborazione empirica, riproducibile e misurabile, delle ‘informazioni mancanti’ in un soggetto attestato dalle fonti.
_ Il termine Archeolog...ia Sperimentale è composto da due vocaboli.
Con “archeologia” non si intende il semplice “reperto archeologico” a cui sovente oggi è ricondotta in esclusiva l’A.S., bensì l’accezione più ampia del suo significato. Dalla voce dotta del greco archaiología (archeo-logia), essa intende alla scienza che si occupa delle antichità sotto il profilo storico ed artistico, dunque inerente a tutte le fonti disponibili: archeologiche, iconografiche, epigrafiche, letterarie, numismatiche.
Nell’A.S. il termine “sperimentale” rappresenta invece l’aggettivo qualitativo, ossia il ‘modo di fare l’archeologia’ mediante l’esperimento: dal latino ex, "da", e perire, "tentare" (anche "passare attraverso") è la realizzazione di un'operazione empirica atta ad accertare o ricercare qualche cosa di specifico, come i meccanismi di un fenomeno, finalizzato a studiare, convalidare o confutare una ipotesi nell'ambito di una teoria
_ Il presupposto per una applicazione legittima dell’archeologia sperimentale, è che l’argomento assoggettato alla verifica empirica sia:

- un oggetto incompleto (manufatto, strumento o fabbricato): in questo caso il soggetto dell’A.S. è la ricostruzione dell’oggetto stesso.
- oggetti attestati integralmente dall’archeologia, di cui non si conoscono tuttavia le tecniche costruttive e procedure di fabbricazione: in questo caso il soggetto dell’A.S. è la ricostruzione delle tecniche costruttive.
- oggetti attestati integralmente dall’archeologia (o ricostruiti in modo sperimentale), di cui non si conoscono qualità, caratteristiche ed effetti relativi al suo utilizzo: in questo caso il soggetto dell’A.S. è l’individuazione delle qualità funzionali.

Poiché l’A.S. contempla la verifica empirica di tecniche e procedure costruttive, nonché gli effetti del soggetto storico sull’ambiente o sulle persone, ne consegue che la disciplina è applicata anche all'organizzazione del lavoro e delle risorse umane: dunque gesti tecnici e modelli tattici, sociali, metodologici o strategici necessari a realizzare determinati risultati. In questo caso l’A.S. si estende anche a:

- Tecniche, tattiche e operatività di un lavoro (militare, artistico, artigianale, etc) attestato dalle fonti (iconografiche, letterarie o epigrafiche) di cui si conosca l’effetto ma non le procedure per ottenerlo.

_ Di conseguenza effettuiamo ricostruzioni storiche di: combattimenti, ricostruzioni di ambienti e accampamenti, scene di vita quotidiana e artigianato storico; specialmente per quanto riguarda il lasso di tempo fra il XIII sec. a.C. ed il IV d.C.
_ Fra gli obiettivi dell’associazione, inoltre, vi sono: il recupero e la valorizzazione del patrimonio storico e culturale della regione. Lo studio accurato e la divulgazione delle tecniche di guerra antiche, delle tecnologie e dei materiali onde consentirne la sperimentazione su campo al fine di comprendere meglio i processi che hanno portato le società antiche allo sviluppo della loro cultura. Il tutto allo scopo di riconquistare la nostra memoria storica troppo spesso incompresa o male interpretata.
Altro obiettivo è la scoperta del “LUDUS” dei giochi, del perché esisteva questo tipo di spettacolo così cruento, chi era a finanziarlo, chi ne erano i protagonisti, come si arrivava a scendere nell’arena, quali erano le tecniche i tipi di combattimento e tutto ciò che ruotava attorno agli spettacoli gladiatori.
Questi spettacoli avendoci permesso di accedere a finanziamenti regionali nel frangente del progetto “Bollenti Spiriti” ci incoraggiano a proseguire la nostra attività di recupero del territorio visto che useremo i ricavi ed i compensi derivanti da questo tipo anche, se particolare di attività, per proseguire i nostri studi, le nostre ricerche ed escursioni nell’agro Castellanetano e Laertino Noi come associazione cercheremo di far sfociare i nostri studi e le nostre ricerche in mostre e pubblicazioni sul nostro lavoro, sulla vita castellanetana e su come purtroppo veri e propri tesori vengono ignoranti, quando in nordeuropa (regione non certo intrisa di cultura romano-ellenistica quanto il sud Italia) si riesce col solo ritrovamento di un frammento di colonna di tempio o altri piccoli ritrovamenti, a costruire parchi a tema ed indotti commerciali incredibili.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lucy
Penna esperta
Penna esperta



MessaggioTitolo: Re: Archeologia sperimentale-Associazione Rasna   Gio Nov 17, 2011 3:54 pm

Incredibile! Esiste tutto questo business attorno all'archeologia? E io che credevo ci fossero solo le vecchie mummie riesumate e messe sotto vetro a fare attrazione turistica!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Archeologia sperimentale-Associazione Rasna
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 15 e 16 ottobre - Roccapalumba - MOSTRA DI CIMELI, DOCUMENTI E IMMAGINI FERROVIARIE
» Il plastico modulare dell'Associazione "Amanti del Treno" di Roma, ovvero com'è piccolo il nostro mondo...
» ASN - associazione nazionale amici scala N
» Campionato Italiano Navimodel classe " C "
» PREMIO "La lizza d'oro Arte" al Maestro Nunziante

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
:: Oltre l'Apparenza :: :: Oltre :: Arte & Spettacolo-
Andare verso: