:: Oltre l'Apparenza ::
Benvenuto visitatore...
questo forum è aperto a tutti coloro che hanno
la sensibilità e la voglia di confrontarsi senza timore.
Se lo troverai in sintonia con te
sarà un privilegio accoglierti tra noi.



 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 La storia naufraga, la vendetta è pubblica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
cioccolataconpanna
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: La storia naufraga, la vendetta è pubblica    Gio Mar 01, 2012 12:16 am

La storia naufraga, la vendetta è pubblica
Voi lo fareste mai?

Sì, vendetta, tremenda vendetta, avrà canticchiato la “quasi ex moglie Emily” mentre pensava al testo da affiggere sulle strade più trafficate degli Stati Uniti. A Los Angeles e a New York un cartellone gigante con parole piene di rabbia e di rancore per chi l’ha tradita, abbandonata e umiliata. “Ciao Steven, ho la tua attenzione adesso?”. Magari non la sua, ma quella di migliaia di persone sicuramente sì. La foto sta girando su tutti i social network, con i commenti più diversi. Tra favorevoli (“fagliela pagare”) e chi invoca la privacy (“Non è un po’ esagerato?”), oramai la vendetta sembra passi attraverso una gogna pubblica in cui si scredita l’immagine dell’ex.

Forse ”spiattellare” tutti i difetti (a volte conditi con particolari alquanto imbarazzanti) con gli amici non basta più. Un confronto che è anche un passaggio obbligato per l’elaborazione del lutto. Ma oggi ci si spinge oltre. Ferire chi ti ha ferito.

Nessuno ha la soluzione su come superare il trauma di una relazione andata male. Ma forse sarebbe il caso di riflettere: Non è che queste azioni possano essere un boomerang? Che dopo si sta (tutti) peggio? Voi vi siete mai vendicati o ci avete almeno mai pensato?

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
armonia_completa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: La storia naufraga, la vendetta è pubblica    Gio Mar 01, 2012 12:32 am

LEGGENDO QUESTO ARTICOLO MI VIENE IN MENTE UN AVVENIMENTO ACCADUTO PIU' DI 20 ANNI FA AD UN'AMICA, ANCHE LEI SI CHIAMA MONICA TRA L'ALTRO, CHE VIVEVA ACCANTO A ME....
GIUSTO LORO 2 SI ERANO FIDANZATI E QUANDO LUI ERA PARTITO PER I 4 MESI DI RECLUTA MILITARE AL SUO RITORNO, BEH LEI STAVA CON UN ALTRO E LUI OVVIAMENTE NON LO SAPEVA, PERCHE' LEI STAVA PIANIFICANDO IL SUO MATRIMONIO CON LUI MA NEL FRATTEMPO SI VEDEVA CON L'ALTRO....
BEH QUANDO IL PRIMO HA SCOPERTO LA TRESCA SI E' ARRABIATO NON POCO ANCHE PERCHE' IL SECONDO ERA SICURO DI LEI, NEL SENSO CHE LEI ORMAI AVEVA SCELTO LUI E PENSAVA CHE LEI FOSSE STATA SINCERA E GLIELO AVESSE DETTO MA NON ERA COSI....
PER UN PO' LEI HA DICIAMO VISSUTO PARALLELAMENTE LE 2 STORIE ANCHE PERCHE' NON ERA FACILE CON IL PRIMO CHIUDERE DEFINITIVAMENTE E LEI AVEVA PAURA DELLE SUE REAZIONI DICIAMO VIOLENTE.... ED A RAGIONE....
QUANDO HA CHIUSO ED ERA ORMAI A DATA ULTIMATA E' SCOPPIATA LA BUFERA....
LUI L'HA DIFFAMATA IN TUTTE LE MANIERE.... HA LASCIATO IN GIRO LA SUA BIANCHERIA INTIMA IN PIAZZA E LE SUE LETTERE MA NON SOLO HA RACCONTATO IN GIRO CHE VABBE' CHE ERA UNA DI QUELLE CHE TANTO TORNAVA DA LUI, LUI ERA IL VERO UOMO A SUO DIRE....
IL SECONDO IGNARO DI TUTTO HA CREDUTO A LEI E PER FORTUNA E' INTERVENUTA SIA IL PADRE DI LEI A DIFENDERLA CHE LA POLIZIA A FERMARLO PERCHE' ALTRIMENTI NON SO COME SAREBBE FINITA....
IO???? NO FORSE PERCHE' NON SONO MAI STATA LASCIATA ED HO SEMPRE PENSATO CHE CHI NON MI VUOLE NON MI MERITA, ED IO VALGO DI PIU' E MERITO DI PIU' CHE LOTTARE PER QUALCUNO CHE O MI HA SOSTITUITA O VUOLE CONTINUE CONFERME....
SE NON GLI BASTASSI BEH CHE SE NE CERCASSE UN'ALTRA....
LO STESSO IO, NO????
IN FIN DEI CONTI POTREBBE AVERE LO STESSO TOMORE DI ME, PENSO....
L'AMORE SI COLTIVA INSIEME E SUTRE INSIEME E SE NON LO SI FA NON PUOI PRETENDERE CHE DIVENTI RIGOGLIOSO....
E' INSIEME CHE SI CRESCE MA OVVIAMENTE L'AMORE NON E' UN MIRACOLO LO E' FINCHE' DURA POI PURTROPPO NON PUOI FARE NULLA PER IMPEDIRLO DI SPEGNERSI....
MI E' ACCADUTO, ANZI MI STA ACCADENDO IL CONTRARIO DA 6 ANNI, MA QUESTA E' UN'ALTRA STORIA, DOLOROSA E SOLO MIA, SONO IO CHE HO VOLUTO SPEZZARE LA CATENA .... deli
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
shining
Penna esperta
Penna esperta
avatar


MessaggioTitolo: Re: La storia naufraga, la vendetta è pubblica    Gio Mar 01, 2012 7:16 pm

In una situazione del genere..credo che si invertano i ruoli..

..chi ne esce sconfitto è solo chi ricerca smodatamente la vendetta...



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
armonia_completa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: La storia naufraga, la vendetta è pubblica    Dom Mar 04, 2012 3:09 pm

QUALCUNO MI HA DETTO CHE AD UN UOMO NON PIACE MAI ESSERE LASCIATO ANCHE SE IL RAPPORTO STAVA STRETTO AD ENTRAMBI O TROVA TUTTE LE CAUSE POSSIBILI MA SE LUI NN SI DECIDE A CHIUDERE SIGNIFICA CHE GLI STA BENE COSI, IL PROBLEMA E' QUANDO E' LA DONNA CHE DECIDE DI SPEZZARE LA CATENA, A NESSUN UOMO PIACE ESSERE PIANTATO, E' UN'UMILIAZIONE PER LUI E SI VENDICA.... MAH.... PUOI POI RICORDARGLI MILIONI DI COSE MA NULLA, SUBENTRANO I RINFACCI E LE CATTIVERIE PIU' SOTTILI.... PARE PER ALMENO LA MAGGIOR PARTE DI ESSI....
ED E' PIU' MASCHILE CHE FEMMINILE, L'ORGOGLIO.... ONORE ECCCC.... BAH....
COME SI CADE IN BASSO MI DICO.... QUANDO POTRESTI USCIRNE E CONCLUDERE FACILMENTE E CON DIGNITA' E LA COSA PEGGIORE E' CHE ANCHE I MOMENTI BELLI ALLA FINE NN TE LI RICORDI NEMMENO PIU', RESTANO INDELEBILI SOLO QUELLI BRUTTI, IL FINALE.... deli
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La storia naufraga, la vendetta è pubblica    

Tornare in alto Andare in basso
 
La storia naufraga, la vendetta è pubblica
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Le Foibe, uno degli assordanti silenzi della storia italiana
» Libro "Tra Scilla e Cariddi" - Storia di navi e di uomini
» [STORIA DISNEY] La Fiera Mondiale del 1964
» Giovanna, la Papessa: storia o leggenda?
» Arte, bellezza e crazione: riflessioni a partire dalla storia di un'idea

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
:: Oltre l'Apparenza :: :: Introspezione :: Libertà di parola-
Andare verso: