:: Oltre l'Apparenza ::
Benvenuto visitatore...
questo forum è aperto a tutti coloro che hanno
la sensibilità e la voglia di confrontarsi senza timore.
Se lo troverai in sintonia con te
sarà un privilegio accoglierti tra noi.



 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 La mia teoria sulle persone diapason

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sceolan
Giovane penna
Giovane penna
avatar


MessaggioTitolo: La mia teoria sulle persone diapason   Lun Giu 11, 2012 10:26 pm

Siccome Harmony è particolarmente sonnacchiosa questo lavoro tocca farlo a me

Non siamo tutti uguali, c'è chi crede esistano i bambini indaco, chi i bambini diamante, e chi come me crede nelle persone diapason
Perchè questo nome?
E' una semplice forcina, che vibra, ma se messa accanto ad un altro diapason questo per risonanza inizia a vibrare.
Chi sono le persone diapason? Come nascono? Diventano così o è una dote innata?
E ora scarnifichiamo questo pensiero una volta per tutte.
Sicuramente vi è una predisposizione alla nascita, un qualcosa di diverso, ma essere predisposti alla pittura non significa diventare dei Michelangelo.
Si devono verificare dei fatti nel corso della vita che portano a divenire diapason
Ma questo discorso lo affronterò in altro momento.
Piccoli uomini e donne crescono.
Un diapason non è un pessimista come spesso viene descritto, è un realista puro. Vede, sente sa e capisce, ma troppo spesso come cassandra non viene preso in considerazione.
La persona diapason è un misto, la sua anima si divide in due parti simmetriche, una voragine fino all'inferno e insieme una vetta che arriva all'infinito. Una delle caratteristiche è la capacità che hanno nello sviscerare davvero la loro anima e quella di chi gli sta vicino. Per risonanza riescono a capire se c'è qualcosa che non va anche se leggono poche righe o ascoltano poche parole.
Come quando un figlio che combina la classica marachella torna a casa, e la madre già sa, percepisce
Tutti siamo dei diapason, abbiamo delle corde, ed entrano in risonanza con chi ha le corde del medesimo spessore. E più sottili sono le corde e maggiore è la loro lunghezza. E aumenta in modo esponenziale la capacità del diapason di percepire il pensiero spesso nascosto o velato di chi gli sta intorno. Poche parole o poche righe.
Le corde sottili emettono vibrazioni, ma si accordano solo su corde altrettanto fini.
Alcune persone temprate in modo violento dalla vita hanno una tale sottigliezza nelle loro corde che sembrano davvero inesistenti, e spesso sono un misto con i pensieri, non v'è un confine preciso.
Fibra come pensiero e pensiero come fibra stessa della persona e del grande sentire che circonda l'umanità.
Non sono tutti positivi i diapason, come quando su un treno ci si siede accanto a qualche sconosciuto, e non si sa perchè verrebbe voglia di buttarlo dal finestrino. Spesso le note stonano con la nostra persona e ci si sente a disagio. Si è consci di essere diapason? A questa domanda non so rispondere, ma credo di no, è una mia supposizione.
Trovandosi fra l'abisso e la vetta camminano su un impercettibile filo di vita. Potrei definirli secondo la scienza comune dei border-line. Il fatto è che una seppur minima variazione dello stato di equilibrio può portare a gravi conseguenze.
Spesso l'interazione con gli altri si sviluppa in una fase di ascolto responsabile, senza alcuna pretenziosità. Sanno ascoltare cuore e anima e nel comune “ascoltare” loro si ergono magari senza neppure sapere chi sono in realtà.
Amici fedeli fino alla morte.
Eterni combattimenti nelle loro anime quando sviscerano la realtà.
Sono migliori degli altri? Non lo so, esistono, questo sì, ma alla fine sono i più deboli in un mondo dove apparenza e quattrino hanno valore. Il loro periodo d'oro fu il romanticismo e l'umanesimo, dove davvero l'uomo ancora valeva qualcosa. Servono ancora a qualcosa in questo mondo?
Non conosco la risposta, ma credo che ormai si possano considerare come dei soprammobili.
Starr

(è solo una mia teoria, ogni tanto mi piace scrivere qualcosa di astruso)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pisellina
Giovane penna
Giovane penna
avatar


MessaggioTitolo: Re: La mia teoria sulle persone diapason   Lun Giu 11, 2012 10:36 pm

bella mi piace ... anche perchè mi ci vedo in questi io

giuro che non è presunzione la mia .. bella veramente
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
armonia_completa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: La mia teoria sulle persone diapason   Lun Giu 11, 2012 10:44 pm

LA SOTTOSCRITTA NON E' SONNACCHIOSA MA LASCIA IL PRIVILEGIO ALL'AUTORE DI MOSTRARE LE PROPRIE QUALITA' E NON STAVA A ME POSTARE UN TUO SCRITTO, NON TI PARE???? E DATO CHE VUOI RAGGIUNGERE A BREVE TEMPO LA TUA STELLINA TI CONVIENE PARTECIPARE PIU' ATTIVAMENTE.... ooook loooove
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pisellina
Giovane penna
Giovane penna
avatar


MessaggioTitolo: Re: La mia teoria sulle persone diapason   Lun Giu 11, 2012 10:48 pm

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
armonia_completa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: La mia teoria sulle persone diapason   Mar Giu 19, 2012 3:14 pm

SAI STARR, HO LETTO E RILETTO QUELLO CHE A TUO PARERE SONO LE PERSONE PIU' SENSIBILI, QUELLE CHE HANNO SVILUPPATO, A MIO PARERE, UN ISTINTO PIU' SOTTILE PER INDIVIDUARE E PERCEPIRE UN DISAGIO, UN MALESSERE DI UNA PERSONA CARA, PER ESEMPIO QUEL CORDONE OMBELICALE CHE S'INSTAURA FRA DUE PERSONE MOLTO LEGATE FRA LORO CHE MAGARI PERO' SI SCONTRANO SEMPRE MA SI SENTONO PROFONDAMENTE E PERCEPISCONO QUANDO UNA DELLE DUE STA MALE, COME ACCADE CON MIA MAMMA, CON MIO FIGLIO JULIAN E COME ACCADEVA CON IL MIO PRIMO MARITO.... UN LEGAME ANCHE DOPO LA NOSTRA DEFINITIVA ROTTURA.... UN LEGAME PROFONDO....
QUANDO PERCEPISCI ANCHE DALLA DISTANZA CHE UNO STA MALE E CHE ACCADE MOLTO SPESSO NEI GEMELLI....
PENSO CHE SONO QUELLE CORDE CHE SPESSO ABBIAMO VOLUTAMENTE REMOSSO O RINNEGATO E NON VOGLIAMO ASCOLTARE, QUEGLI ISTINTI CHE NON VOGLIAMO SEGUIRE NE SVILUPPARE MA CHE ALTRI POPOLI HANNO PIU' LA FACOLTA' DI POSSEDERE ANCORA PRIMA CHE L'UOMO EMANCIPATO LO SRADICHI DALLE SUE CREDENZE ED USANZE....
COME I MUTANTI DELL'AUSTRALIA....
PENSO, E QUESTO E' UN MIO PENSIERO, CHE CI SIANO PERSONE VISIBILMENTE DIVERSE PERCHE' PIU' VICINE ALLA PERCEZIONE DI ORIZZONTI SPAZIALI E CHE HANNO LA FORTUNA DI SENTIRE COSE CHE ALTRE PERSONE PIU' CONCRETE NON VOGLIONO ED HANNO TIMORE DI SENTIRE E VEDERE E QUESTE PERSONE COSI SENSIBILI VENGONO ALLONTANATE, TEMUTE O RINCHIUSE IL PIU' DELLE VOLTE PERCHE' RITENUTE PAZZE OD ALIENE.... deli
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pisellina
Giovane penna
Giovane penna
avatar


MessaggioTitolo: Re: La mia teoria sulle persone diapason   Mer Giu 20, 2012 10:02 pm

Ciao Deli ... si hai ragione .. pure io la vedo come te ...
Sai io ho avuto la fortuna in parte di essere gemella .. dico in parte perchè mi ritrovo un fratello gemello molto vivace e che ha combinato sempre disastri .. Quindi lo percepisco sia nelle cose belle che in quelle brutte ... anche se delle volte non ho la certezza al 100% che il problema o il dolore che sento è solo il suo e non è una cosa mia ... insomma non è nemmeno facile spiegare questi tipi di legami .... però ho notato che crescendo lo sento sempre di meno ...mentre anni in dietro lo sentivo moltissimo.. però sono rimasta sempre molto sensibile a ascoltare le persone ... ho coltivato questo mio " dono " .... anche con gli animali ... se apri il tuo cuore e lasci andare qualsiasi cosa che hai nella testa e ascolti solo con il cuore senti veramente tantissime cose ... senti l'altra persona o animale che parla anche se in realtà non sta dicendo nulla ... vabbè ... sono cose particolari e non facili da spiegare ... ma molto belle.
Baci a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sceolan
Giovane penna
Giovane penna
avatar


MessaggioTitolo: Re: La mia teoria sulle persone diapason   Mer Giu 20, 2012 10:13 pm

Mi permetto di fare una piccola correzione, prima che si svaghi troppo.
Non si tratta di sentire con i sensi, come il tatto o l'udito...o la vista.
Il diapason (secondo la mia personalissima teoria) ha il dono del percepire.
Percezione senza chiamare in causa doti extrasensoriali o simili presunti doni.
La percezione delo stato di chi gli sta accanto, il saper ascoltare prima di tutto, e poi tutto il resto.
Un cordiale saluto a tutti i forumisti
Starr
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pisellina
Giovane penna
Giovane penna
avatar


MessaggioTitolo: Re: La mia teoria sulle persone diapason   Mer Giu 20, 2012 10:17 pm

Si infatti .... è quello che abbiamo inteso noi ... anche se io ho detto dono ... mettendolo comunque tra virgolette ....
Stiamo parlando della stessa cosa tranquillo ..ho capito molto bene quello che intendi Starr .. ho solo delle difficoltà a esprimermi ..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ishindenshin
Primi passi
Primi passi
avatar


MessaggioTitolo: Re: La mia teoria sulle persone diapason   Gio Giu 21, 2012 1:37 am

Ho provato quel che racconti delle persone diapason.
Secondo me tutti possiamo avere questa sensibilità.
L'espressione dell'anima tra le due polarità m ha ricordato il Tao.
Nella filosofia orientale tutto ha origine dal movimento dello Yin e dello Yang.
Come potremmo conoscere il giorno se non c'è stata la notte?
Possiamo piegare la gamba perché due muscoli contemporaneamente compiono uno lo stiramento e l'altro la contrazione.
Tutta la nostra vita è l'espressione di due polarità opposte e complementari.
Ma sto divagando.
La percezione dell'altro nella sua interezza, la percezione della realtà per ciò che é vera-mente ci permettono di conoscerci meglio.
Secondo la mia opinione questo il fine.
Fai esperienza dell'altro e conoscerai te stesso, diceva un detto zen.
Quando ascolti senza giudizio e con rispetto, allora SEI, semplice-mente SEI.
Bello quel che hai scritto, mi hanno toccato le note malinconiche di chi sta come me in questo viaggio.
Buona notte a tutti.

P.S.
Forse sì in questa epoca non è facile sopravvivere .. ma non c'è sconfitta nel cuore di chi lotta!

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La mia teoria sulle persone diapason   

Tornare in alto Andare in basso
 
La mia teoria sulle persone diapason
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Immagini della morte orchestrate dal potere, società ed impatto sulle persone
» Ballando... balla sulle punte!
» Persone speciali da aiutare.
» Teoria delle Segnature
» La teoria degli elementi e degli umori

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
:: Oltre l'Apparenza :: :: Introspezione :: Libertà di parola-
Andare verso: