:: Oltre l'Apparenza ::
Benvenuto visitatore...
questo forum è aperto a tutti coloro che hanno
la sensibilità e la voglia di confrontarsi senza timore.
Se lo troverai in sintonia con te
sarà un privilegio accoglierti tra noi.



 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 La Medicina della Terra

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: La Medicina della Terra   Ven Lug 23, 2010 6:59 pm

qualche sera fa, chattando con un'amica le parlavo della mia "passione" per i Nativi Americani, le parlavo degli Animali Totem che si accompagnano ad ognuno di noi, ora a memoria non ricordo tutti gli Animali Totem che possono associarsi a noi, al nostro periodo di nascita.. così ho promesso a questa amica, che poi è una nostra amica di cercare nei miei libri i suoi Totem.. ora comincio con questo topic a metterle una prima parte di quello che ho trovato e vediamo se si riconosce. è un gioco e come tale va preso.. ricordate che un Guerriero è colui che finge di sapere tutto, mentre in realtà è cosciente di non sapere nulla.. tutto quello che scrivo ora si riferisce al periodo di nascita, questa nostra amica è nata in Inverno.

Influenza della Terra: Periodo del Rinnovamento

Venti dominanti: Venti del Nord Totem: Bisonte

Direzione: Nord-Nord-Ovest

Elementi predominanti: Terra + Aria

Clan Elementale: Clan della Tartaruga (Terra)

Totem di Nascita (animale): Oca Funzione: preparare il terreno

Totem vegetale: Rovo

Totem minerale: Peridoto

Totem di polarità: Picchio

Colore affine: bianco

Personalità: esigente con sè stessa, degna di fiducia, prudente, austera.

Tratti positivi: ambiziosa, determinata, perseverante.

Tratti negativi: rigida, pessimista, esigente.

Da coltivare: socievolezza, efficacia della propria espressione

Da evitare: mancanza di fiducia in sè, pessimismo

Totem di partenza: Oca, Bisonte, Tartaruga, Rovo, Peridoto, Picchio.

Influenza terrestre: Periodo del Rinnovamento.
è il periodo del ciclo invernale e include il solstizio d'inverno, che apre un periodo di riposo e rinnovamento. I nati in questo periodo sono persone pratiche ed ambiziose; sebbene amino essere circondate dagli altri, nelle loro relazioni sono riluttanti a oltrepassare il rapporto superficiale. Amano la gente, ma possono apparire riservate, questo è perchè si sentono emotivamente vulnerabili se si danno troppo agli altri.


continua...
Tornare in alto Andare in basso
lisa
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Ven Lug 23, 2010 7:29 pm

vittoriaaaa!! vittoriaaaa!! vittoriaaaa!! vittoriaaaa!! vittoriaaaa!!

Beh Gianni se questo è un gioco allora diciamo che più o meno è come aver fatto cinque più uno al supertombolotto!!!!!ahahahaha!!!!

Seriamente : il peridodo del rinnovamento lo trovo quanto mai affine alla mia esistenza dato che è composta da rinnovamenti continui dei quali sono molto contenta fra l'altro. Poi da brava oca preparo annche il terreno e questo è quantomai vero.Daccordo anche sui tratti negativi e su quelli positivi l'unica eccezzione la riserverei per il pessimismo che non mi appartiene (o almeno se anche qualche volta lo sono stata in situazioni particolari ,ho subito reagito raddrizzando il tiro e rispondendo con un bel sorriso ai problemi che mi volevano vedere piegata e piangente forse non so......).
Bingoo per quanto riguarda il discorso dell'oltrepassare il rapporto superficiale nel senso che :se non mi fido dell'interlocutore che ho di fronte allora parlo di tutto tranne che di cose private.
Ho sempre pensato che se esiste una vita pubblica differenziata da quella privata una motivazione ci deve pur essere altrimenti l'avrebbero chiamata in modo differente!!!

Credo che darsi agli altri sia un enorme dono e credo che sia inutile farlo a chi non apprezzerebbe o non capirebbe,non sono riservata perchè mi ritengo vulnerabile,lo sono perchè non mi va di svendermi al peggior offerente credo sia diverso.

Amo le persone non troppo la gente e una vita senza persone attrono a se sarebbe una vita buttata via !

Gli elementi predominanti Terra e Aria sono la verità!
La terra poichè appartengo ad un segno di terra quindi razionale e ben piantata con le zampe (del bisonte)sul terreno,l'aria perchè rappresenta la libertà,l'evasione la possibilità di liberare e di liberarmi in un volo dove anche le cose più complesse diventano raggiungibili!
Ti ringrazio per questa tua segnalazione che terrò in una cartella sul pc in modo da poterla avere sotto mano all'occorenza!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Ven Lug 23, 2010 7:48 pm

Lisa ti posso anticipare che per i Nativi Americani non esiste la negatività.. in nessun caso: ti estrapolo qualcosa sull'Oca, poi devo scappare..

I Nativi lo chiamavano "l'uccello che viene da oltre i Venti del Nord" ... come tutte le oche, l'oca delle nevi vola in stormi, ma durante la migrazione gli stormi sono immensi, raggiungendo talvolta migliaia di esemplari... come il loro Totem, i nati nel Periodo del Rinnovamento hanno una grande ricchezza d'immaginazione, il che consente loro di oltrepassare le frontiere e applicarsi a compiti di lunga durata. Sono perfezionisti... l'oca è bianca, colore della purezza, una caratteristica particolarmente evidente nelle Oche, perchè quando si esprimono nella purezza dell'intenzione, riescono nei compiti più impossibili. Nella simbologia Nativa l'oca era considerata una grande sognatrice... poi riprendiamo con ordine..
Tornare in alto Andare in basso
dharma
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Ven Lug 23, 2010 9:20 pm

interessantissimo gianni,,,

ho fatto dei ''giochi''per l'animale totem,,,qulche anno fa,,,

questa interpretazione ,non la sapevo ,,attendo con ansia il seguito,,,,

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Ven Lug 23, 2010 10:37 pm

dharma ha scritto:
interessantissimo gianni,,,

ho fatto dei ''giochi''per l'animale totem,,,qulche anno fa,,,

questa interpretazione ,non la sapevo ,,attendo con ansia il seguito,,,,



Ciao Dharma, questa è solo una parte, diciamo che è una sorta di corrispettivo di quello che può essere l'oroscopo zodiacale.. poi, continuando in questo topic vi elencherò quali sono gli animali Totem, ognuno di noi ne ha nove, per poi definire come conoscerli è semplice: ognuno dovrà scrivere su tanti foglietti i nomi dei vari animali piegarli, mescolarli e poi scegliere nove foglietti e quelli saranno i suoi animali totem.. magari alterneremo quello che è il "profilo" di Lisa (ormai avete scoperto che si tratta di lei) con l'altro "gioco"...

Nella tradizione Nativa ogni uomo è laegato a nove animali che lo accompagnano sul suo cammino e dai quali egli ottiene le sue capacità naturali e il suo talento. Ognuno dei nove animali insegna la saggezza di una delle sette direzioni: Est, Ovest, Nord, Sud, l'Alto, il Basso e l'Interno. a questi si aggiungono due compagni per la Destra e la Sinistra. essi ci visitano da lunghissimo tempo durante i sogni. Essendo tutti gli esseri leati gli uni agli altri tramite la forza creatrice è anche possibile evocare direttamente gli animali prescelti e la loro forza particolare. Condizione necessaria è solo la disposizione ada tta, cioè il rispetto e la disponibilità ad accettare l'aiuto che ci venga offerto.

ecco l'elenco degli animali totem, poi pian piano vi metterò la spiegazione di ogni animale:
La Donnola, Il Porcospino, L'Aquila, Il Falco, La Lontra, L'Opossum, La Farfalla, La Libellula, L'Alce, Il Bisonte, La Formica, Il Ragno, Il Cavallo, L'Antilope, Il Tasso, Il Coniglio, Il Rospo, La Lucertola, L'Orso, Il Lupo, il Colibrì, Il Cigno, Il topo, Lo Scoiattolo, Il Pipistrello, La Tartaruga, Il Cervo, Il Cane, La Lince, La Volpe, Il Castoro, l'Armadillo, il Coyte, La Puzzola, Il Wapiti (qualità di cervo che vive in Canada) Il Puma, Il Tacchino, La Civetta, Il Corvo, Il Pollo della Prateria, La Cornacchia, Il Serpente, La Balena e Il Delfino.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Ven Lug 23, 2010 11:38 pm

continuiamo con Lisa (ovviamente questo è applicabile a tutti i nati del corrispondente Capricorno zodiacale)

I Venti del Nord Direzione: Nord Nord Ovest

l'influenza dei venti del Nord è paradossale, perchè non è soltanto caratterizzatadall'aria fredda che trasforma l'acqua in ghiaccio, o fa danzare i cristalli di gelo sulle foglie degli alberi sempreverdi, ma è una forza che lavora in segreto, la cui energia penetra anche nel seme "addormentato" sotto la superficie addormentata della Terra; questo seme subisce una purificazione e una preparazione per poter spuntare, animato da vita nuova, quando il Sole sarà di ritorno e scalderà la Terra nel suo abbraccio., Così, dunque, i Venti del Nord favorscono la pazienza, la crescita interiore, il rinnovamento del corpo e dello spirito. contribuiscono anche alla purezza delle intenzioni.

Questo Potere del Nord veniva rappresentato anche con il Totem del Bisonte. All'epoca in cui la sopravvivenza della tribù dipendeva dalla caccia, immense mandrie di Bisonti percorrevano buona parte del Nord America; non soltanto la carne di questo animale forniva cibo ai Nativi, ma la pelle serviva nella costrusione del tepee, alla confezione degli abiti, con le ossa si costruivano utensili, con i nervi corde per gli archi.. il Bisonte dava tutto ciò che possedeva affinchè le popolazioni non mancassero di nulla. ecco perchè era l'animale più venerato.

Il Potere del Nord appare come apportatore di nuovi pensieri, nuove idee e di una vita sempre nuova.

continua...
Tornare in alto Andare in basso
dharma
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Sab Lug 24, 2010 1:19 pm

anc'io sono attenta ,,,se mentre sto pensando a qualcosa ,,appare un animale improvvisamente,,,e di solito ...lo rigrazio di essere venuto ,,,stamattina ,mentre tornavo dai campi,considera che è un posto solitario,,,ci sono altri campi intorno ,ma poco frequentati ,specialmente con il caldo ,,,,

davanti a me ,ma nascosto leggermente si è alzato un uccello enorme ,color marrone,,,no ho potuto vederelo bene ,,,ma l'altro giorno girava in alto il falco ,,che ho visto tante volte ,,,fare larghi cerchi,,,

non so se poteva essre lui ,,ma sono rimasta senza fiato,,,,
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
margherita55
Scrittore
Scrittore
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Lun Lug 26, 2010 9:45 pm



.....Un grazie a Gianni il quale ha saputo affrontare con intelligenza un argomento delicato: il Totem.
Il totem per quel poco che ne so posso solo dire che il suo significato filosofico-antropologo sta ad indicare lo studio, la descrizione che identifica la vita e il comportamento umano.
Il totem nasce con i Nativi d'America in comunione o associazione di entità animale.
Veniva praticato con l'iniziazione di riti per meglio interagire con la specie animale prescelta, per affrontare il nemico in guerra o in situazioni di pericolo in similitudine di difesa.
E' senza dubbio la forma più primitiva di appartenenza religiosa tribale.
Esercitando un totem non bisogna mai restarne soggiogati nella mente, la pericolosità consiste: il male oscuro potrebbe vincere annientando la nostra spiritualità.


Ultima modifica di margherita55 il Lun Ago 30, 2010 11:49 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Mar Lug 27, 2010 11:23 pm

ciao Margherita, aggiungo che il Totem dei nativi non comprende solo gli animali ma anche minerali e vegetali, "we are ralated": "siamo tutti relazionati", prorio partendo da questo modo di pensare si possono notare delle similitudini tra il comportamento di un animale, le proprietà di un minerale e di un vegetale con l'Uomo, da oltre trent'anni mi sono avvicinato a quella che è la filosofia dei Nativi Americani e ne ho fatto un mio personale modo di credere, a differenza del Cristianesimo dove "molti saranno chiamati, pochi gli eletti" per i Nativi "tutti sono chiamati, pochi sanno ascoltare", la Spiritualità Nativa si manifesta nel Tutto che ci circonda.. non ci sono "misteri" in cui credere, è un percorso su un Sentiero, un percorso in cui si chiede all'Individuo di essere Impeccabile, a mio modesto parere in tutto questo c'è molta spiritualità, parlo di "gioco" perchè l'apprendimento avviene attraverso il gioco, come la saggezza passa attraverso la follia.. i "folli" godevano di un gran rispetto tra i Nativi che pensavano fossero in diretto contatto con il Grande Spirito. buon Tutto.
Tornare in alto Andare in basso
flilla
Scrittore eccelso!!!
Scrittore eccelso!!!
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Mer Lug 28, 2010 8:29 pm

Tanto tempo fa un missionano attraversava le Montagne Rocciose con un giovane indiano che gli faceva da guida.
Tutte le sere, ad un preciso momento del tramonto, il giovane indiano si
appartava, si voltava verso il sole e cominciava a muovere ritmicamente i
piedi e a cantare sottovoce una canzone dolcissima, soffusa di nostalgia.
Quel giovane che danzava e cantava rivolto al sole morente era uno spettacolo che riempiva di ammirata curiosità il missionano.
Così, un giorno, chiese alla sua guida: "Qual è il significato di quella strana cerimonia che fai tutte le sere?"."Oh, è una cosa semplice" rispose il giovane."Io
e mia moglie abbiamo composto insieme questa canzone. Quando siamo
separati, ciascuno di noi, dovunque si trovi, si volta verso il sole un
attimo prima che tramonti, e comincia a danzare e cantare. Così, ogni
sera, anche se siamo lontani, cantiamo e balliamo insieme"
loooove
Quanta saggezza c'hanno trasmesso gli indiani, forse non c'entra niente con il 3d, ma mi piaceva condividere con voi questo racconto imbarazzo..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
margherita55
Scrittore
Scrittore
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Mer Lug 28, 2010 9:54 pm



.....Un ciao a Gianni il quale ha scelto la strada della lungimiranza dei nativi d'America come ideologia di vita; l'importanza di appartenenza con il nostro pianeta mantenendo il suo equilibrio.

.....Ti sottoscrivo il titolo di un tascabile da leggere tutto di un fiato: Indiani d'America
IL GRANDE SPIRITO PARLA AL NOSTRO CUORE.
Una breve prefazione..."ma come avvicinarsi alla ricchezza spirituale dei popoli nativi nordamericani, a questa incantata spiritualità che suggerisce forme di esistenza più sane ed equilibrata, in armonia con la natura, con la terra e soprattutto con se stessi?
Questa piccola ma densa raccolta di testi originali degli indiani ci offre una possibilità: quella di illuminare con grazia e profonda poesia un percorso ideale di sviluppo interiore".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Mer Lug 28, 2010 11:12 pm

bellissimo il racconto di Flilla, come il consiglio di Margherita è un libro che non solo consiglio di leggere a tutti, ma da tenere sul comodino e consultare di tanto in tanto, aprendolo a caso, altri libri che consiglio sono: La Ruota delle Lune e Diario Pellerossa edizioni il Punto d'Incontro.. mi sento di consigliare anche i libri del controverso Carlos Castaneda, per molti "puristi" è considerato un millantatore, uno che si è inventato tutto... ne parlavo con un mio caro Fratello che mi ha insegnato parecchie cose sui Nativi e siamo giunti ad una conclusione: quando qualcosa è in grado di emzionarti, ti fa da trampolino di lancio per approfondire un argomento, ti fa sognare, anche ammettendo che le sue siano "invenzioni", merita rispetto e di essere letto.. vi lascio con un saluto che è il saluto più alto, non ha una vera e propria traduzione in italiano, o meglio la traduzione che più si avvicina è: Saluto il Sacro che c'è in Te.

Mitakuye Oyasin.
Tornare in alto Andare in basso
margherita55
Scrittore
Scrittore
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Gio Lug 29, 2010 1:00 am





.........un grazie grande e ... dolce
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
dharma
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Gio Lug 29, 2010 9:10 am



la cosa che mi ha sempre colpito è che anche se sono stati distrutti come popolo,la loro essenza e spirito continuano a vivere in molti di noi,,,come succede quando c'è un messaggio universale,,,
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
margherita55
Scrittore
Scrittore
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Gio Lug 29, 2010 9:53 am




.......buongiorno dharma, le tue sono parole dettate da uno spirito consapevole...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
dharma
Oltre l'apparenza....
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Gio Lug 29, 2010 1:02 pm

margherita55 ha scritto:



.......buongiorno dharma, le tue sono parole dettate da uno spirito consapevole...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Gio Lug 29, 2010 1:39 pm

dharma ha scritto:


la cosa che mi ha sempre colpito è che anche
se sono stati distrutti come popolo,la loro essenza e spirito continuano
a vivere in molti di noi,,,come succede quando c'è un messaggio
universale,,,


mi era sfuggita questa
risposta di Dharma, molte tradizioni del Popolo degli Uomini (così si
sono sempre definiti i Nativi) sono custodite gelosamente da alcuni
Saggi "Medicine Man", sono i Custodi della Spiritualità Nativa, ora, da
qualche anno a questa parte, questi Custodi hanno deciso di divulgare
all'uomo bianco i segreti della Spiritualità Nativa, secondo una
Profezia proprio chi ha distrutto il Cerchio Sacro delle Nazioni Native
sarà l'artefice della rinascita della Cultura e della Spiritualità del
Popolo degli Uomini.. di sicuro non sarò io, sono un semplice dilettante
e sicuramente ancora troppo ancorato alla cultura occidentale, ma posso
dire che è un modo di vivere veramente "affascinante", il rispetto
della Natura, della Terra e di tutte le Creature viventi e non, il fatto
che i Nativi cacciassero per esempio, non lo facevano mai per diletto e
non venivano uccise solo le prede che servivano al fabbisogno della
tribù.. per alcuni animali venivano fatte delle cerimonie di
ringraziamento che duravano giorni, alcuni animali, come l'Orso per
esempio, venivano uccisi solo in particolari occasioni, seguite da
cerimonie di purificazione.. l'Orso è l'Animale che ha insegnato
all'Uomo quali sono le piante medicinali e commestibili.

un'ultima cosa, il termine Medicina non ha lo stesso significato che gli
diamo noi, l'Uomo di Medicina o la Medicina della Terra sono da
considerare con la Spiritualità che è racchiusa nel Tutto, la Medicina
può essere un consiglio, neppure i termini stregone o sciamano venivano
usati dai Nativi, son le interpretazioni date dai wasichu, cioè
dai colonizzatori.. si può affermare che nella Medicina Nativa è
racchiusa tutta la Conoscenza, che va dalle erbe medicinali fino al
trascendente.
Tornare in alto Andare in basso
flilla
Scrittore eccelso!!!
Scrittore eccelso!!!
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Gio Lug 29, 2010 3:20 pm

dharma ha scritto:


la cosa che mi ha sempre colpito è che anche se sono stati distrutti come popolo,la loro essenza e spirito continuano a vivere in molti di noi,,,come succede quando c'è un messaggio universale,,,
hai perfettamente ragione..................
La sofferenza di qualcuno é la sofferenza di tutti, la gioia di uno é la gioia di tutti.

Codice Etico dei Nativi Americani


non trovo le parole per descrivere c'ho che provo nel leggere le loro parole, saggezza e spiritualità, valori che "l'uomo moderno" ora si vede costretto a riscoprire se vuole lasciare ai suoi figli ciò che ha ricevuto in prestito nel migliore dei modi, la nostra madre Terra.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
margherita55
Scrittore
Scrittore
avatar


MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   Gio Lug 29, 2010 11:54 pm



.....Un omaggio dal profondo del cuore. Trascrivo alcuni pensieri sottolineati da me sperando di trasmettervi le stesse intense emozioni che ho provato io nel leggere il piccolo ma grande libricino di cui vi ho già parlato. Sono d'accordo con Gianni quando dice di tenerlo sul comodino.
.....Il Cielo (elemento aria a cui appartengo)

Talvolta
Io diffondo il mio lamento
Mentre trasportato dal vento
Attraverso il cielo.
(anonimo, CHippewa)

E' al di sopra di questo mondo
Dove io e te andremo;
Lungo la Via Lattea
Io e te andremo;
Lungo un sentierodi fiori
Io e te ndremo;
E raccoglieremo i fiori sulla nostra strada
E' così che io e te ce nè andremo.
( Wintu)



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La Medicina della Terra   

Tornare in alto Andare in basso
 
La Medicina della Terra
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I pilastri della terra
» I PILASTRI DELLA TERRA DI KEN FOLLETT
» Gesù annuciò l'arrivo Maometto: la rivelazione della Bibbia Turca
» mascherine per interruttori della luce
» TOUR GUIDATO DELLA TOWER OF TERROR!!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
:: Oltre l'Apparenza :: :: Introspezione :: Libertà di parola-
Andare verso: